Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Salasso su Gratta e vinci, Superenalotto, videolottery e lotterie nazionali: lo Stato si prende più soldi

default_image

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Aumenta il prelievo fiscale da parte dello Stato sulle vincite superiori a 200 euro alle videolottery e slot machine: si passa dal 12 al 15 per cento dal 15 gennaio 2020 (per la parte superiore ai 200 euro). Non solo: dal 1 maggio 2020 l'aliquota del 15 per cento sarà applicata anche su "gratta e vinci", "win for life", Superenalotto e lotterie nazionali. Un modo semplice e veloce per aumentare le entrate per l'Erario alzando l'aliquota della cosiddetta "tassa della fortuna" o "tassa sulle vincite". Perchè tutto questo sia legge occorre solo attendere l'approvazione del Dl fiscale, attesa a giorni in Parlamento.