Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Influenza, allarme per le tracce di lattice nel vaccino. L'Aifa poi interviene e chiarisce

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

“Nel vaccino antinfluenzale non ci sono tracce di lattice”. Mentre si attende l'ondata di influenza stagionale che colpirà gli italiani, si era diffuso un allarme poi rientrato. La precisazione arriva direttamente dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), costretta a chiarire una sua precedente comunicazione che era stata fraintesa. L'avviso pubblicato dall'Aifa parlava infatti della presenza di lattice nel “confezionamento dei vaccini antinfluenzali”, vale a dire i componenti delle siringhe pre-riempite o gli applicatori nasali”. Questa comunicazione aveva e ha lo scopo di “tutelare le persone che presentano allergie a tale sostanza. Ciò per consentire anche ai soggetti allergici una adeguata vaccinazione informandoli sui prodotti privi di lattice”. L'informazione era stata fraintesa, tanto da diffondere la notizia, smentita dall'Aifa, che  nei vaccini ci fossero tracce di lattice. Che in realtà non ci sono. In arrivo l'influenza 2019