Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisabetta Trenta non lascia l'appartamento che aveva da ministro, Codacons presenta esposto

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

E' una vera e propria bufera quella che si è abbattuta su Elisabetta Trenta, l'ex ministro della Difesa del governo Conte 1 che non ne vuol sapere di lasciare l'appartamento di Roma che le era stato assegnato quando era a capo del dicastero. Sulla vicenda sono piovute critiche da tutte le parti e ora la volta del Codacons che ha comunicato l'intenzione di presentare un esposto alla magistratura ordinaria e a quella contabile affinché sia aperta una indagine sulla vicenda, volta ad accertare eventuali illeciti o irregolarità. “Vogliamo capire a quali condizioni l'ex ministro mantenga l'appartamento che le era stato assegnato quando operava come funzionario pubblico in qualità di membro del Governo, sulla base di quali presupposti e requisiti e se l'intera operazione si sia svolta nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti o se, al contrario, si tratti di un privilegio ingiustificato”,  spiega il presidente Carlo Rienzi. Ma non sono mancate dure critiche anche dal Blog delle Stelle che ritiene assolutamente ingiustificate le motivazioni espresse dall'ex ministro nel non voler lasciare l'appartamento: “va contro i nostri valori, è inaccettabile”, si legge nel Blog dei pentastellati.