Giovani eugubini in missione diocesana in Bolivia

Giovani eugubini in missione diocesana in Bolivia

Quando estate non fa rima con riposo e mare, ma impegno e solidarietà. È l’estate 2013 di cinque giovani che il 25 luglio partiranno per la missione diocesana di Santiago de Huata in Bolivia, gestita da don Leonardo Giannelli (don Leo), sacerdote “fidei donum” dal 2002 per nomina dell’emerito Bottaccioli, e don Antonio Zavatarelli (padre Tonio).

23.07.2013 - 11:06

0

Quando estate non fa rima con riposo e mare, ma impegno e solidarietà. È l’estate 2013 di cinque giovani che il 25 luglio partiranno per la missione diocesana di Santiago de Huata in Bolivia, gestita da don Leonardo Giannelli (don Leo), sacerdote “fidei donum” dal 2002 per nomina dell’emerito Bottaccioli, e don Antonio Zavatarelli (padre Tonio). Miriam Nicchi, Eleonora Manzo, Raffaele Chierico, Andrea Piccotti, Antonio De Palma stanno per intraprendere un viaggio in un modo diverso di vivere e vedere, destinazione America latina. Saranno di ritorno ad inizio settembre, dopo essersi riuniti ad un’altra eugubina che li ha preceduti circa un mese fa, Letizia Bonci, che proseguirà la sua permanenza fino a dicembre. I ragazzi (19-29 anni) sono tutti alla prima esperienza, volenterosi ed entusiasti, pronti a “sacrificare” un po’ d’estate per aiutare le popolazioni latine. La più giovane, Miriam Nicchi, dopo le fatiche della maturità ha deciso di regalarsi questo viaggio, non da turista però. “Sarà un’emozione unica – spiega Miriam – fare il percorso inverso della raccolta cibo, scaricare le scatole dal container e portarle nelle case del villaggio. Alloggeremo a Santiago de Huata, dov’è la Casa diocesana, ma lavoreremo e vivremo anche nei villaggi. A Peňas, un villaggio montano, aiuteremo nella costruzione di un pozzo per l’acqua potabile e nelle necessità quotidiane. Don Leo ci porterà anche sul catamarano, costruito nel 2011, così da apprezzare tutte le esperienze che questa terra sa regalare e tornare poi a casa più ricchi e più carichi. Non saremo occupati solo nei campi-lavoro ma anche in attività ricreative ed oratoriali con i bambini durante i sabato e le domeniche e parteciperemo a momenti quotidiani di confronto e preghiera. Un po’ di preoccupazione c’è, ma siamo sicuri della scelta fatta. La mia famiglia ha appoggiato da subito il mio desiderio, quest’esperienza mi aiuterà a crescere e diventare davvero matura”. Verso i primi di agosto saranno raggiunti da don Marco Cardoni, di ritorno da Rio de Janeiro dopo la Giornata mondiale della gioventù (Gmg) 2013 con papa Francesco. I giovani “missionari” erano presenti alla despedida, la messa di saluto officiata a Madonna del Prato durante la quale è stata accesa una torcia dedicata ai ragazzi in partenza. Il viaggio è coordinato dall’Ufficio per la pastorale dei pellegrinaggi, del turismo e del tempo libero. Questa sera sera presso l’oratorio di Madonna del Prato ci sarà una cena di saluto.

Benedetta Pierotti

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Mediagallery

Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura"

Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura"

(Agenzia Vista) Firenze, 20 ottobre 2019 Renzi alla Leopolda cita Aldo Moro e chiude sulle note di Tommaso Paradiso: "Non avere paura" Matteo Renzi interviene sul palco della Leopolda 10: "Se vogliamo essere presenti, diceva Aldo Moro, dobbiamo essere per le cose che nascono anche se hanno contorni incerti, e non per le cose che muoiono, anche se vistose e in apparenza utilissime" Fonte: Agenzia ...

 
Di Maio e l'inglese, prova superata

Di Maio e l'inglese, prova superata

(Agenzia Vista) Washington, 20 ottobre 2019 Di Maio e l'inglese, prova superata Il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, a Washington interviene in inglese al convegno 'Un futuro comune: Stati Uniti e Italia', organizzato dal Consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti / fonte FB. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Sculture a tema, le quattro opere  realizzate

Eurochocolate

Sculture a tema, le quattro opere realizzate

Un grande grifo con un bottone tra gli artigli è la monumentale scultura realizzata da Stefano Chiacchella. Un bottone che diventa rosone nell’opera di Massimo Arzilli o che ...

20.10.2019

Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Spoleto

Traffico rivoluzionato
per don Matteo

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi ...

19.10.2019

Lorenzo Rinaldi ai "live": il sogno continua

su sky

Il ternano Lorenzo Rinaldi ai "live" di X Factor

Lorenzo Rinaldi, il 19enne ternano in lizza a X Factor, il talent più popolare della tv italiana, su Sky, è tra i 12 finalisti. Il giudice della sua categoria, Malika Ayane, ...

18.10.2019