Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi fan e appassionati della serie tv campione di ascolti di Rai Uno giunti appositamente per seguire le lavorazioni e scattare qualche selfie con i propri beniamini, si concluderanno infatti il 2 novembre. Di recente a fare da cornice ai set, oltre a piazza Duomo, sono state piazza Fratelli Bandiera, piazza del Mercato e largo Gigli e da lunedì a sabato la troupe e gli attori continueranno a registrare in centro storico. Per consentire il regolare svolgimento delle riprese il Comune di Spoleto, attraverso l'ordinanza dirigenziale numero 327 pubblicata nell'albo pretorio, ha disposto una serie di modifiche alla circolazione e alla viabilità in centro storico. Lunedì 21 ottobre il parco Chico Mendes resterà inaccessibile fino a quando non si spegneranno le telecamere e in viale Martiri della Resistenza, dall'ingresso al parco ed in direzione di marcia Porta Loreto, dalle 11 alle 19 sarà vietata la sosta con rimozione forzata estesa a tutti i veicoli (ad eccezione di quelli utilizzati dalla produzione). Il medesimo provvedimento il giorno successivo riguarderà dalle 6 alle 18 vicolo della Basilica (dall'intersezione con via del municipio al civico 4) e dalle 6 all'una di notte piazza Campello (dal civico 7 ed il tratto in discesa verso via Saffi). Mercoledì 23 la sosta verrà vietata dalle 11 alle 17 in via Basilica San Salvatore (compreso il tratto che conduce alla chiesa di San Ponziano) e nel piazzale antistante la chiesa di San Ponziano e dalle 9 all'una di notte in piazza Salmi. Da giovedì 24 a sabato 26 inoltre i camion necessari per l'allestimento dei set e le riprese potranno entrare e rimanere parcheggiati lungo via Saffi dalle 7 alle 22. La nuova stagione della fiction con protagonista Terence Hill, divenuta un appuntamento fisso nei palinsesti televisivi della Germania, Francia, Spagna, Slovacchia, Sud America, Giappone, Finlandia, Corea del Sud, Australia, Russia e Polonia, con tutta probabilità andrà in onda a gennaio 2020.