Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vincenzo Bianconi candidato alla presidenza della Regione per Pd e Cinquestelle: ha già detto sì

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

E' Vincenzo Bianconi, presidente Federalberghi Umbria, il nuovo nome che metterebbe d'accordo Pd e Cinquestelle nel patto civico per l'Umbria. La proposta per la candidatura a presidente alle regionali del 27 ottobre è stata avanzata domenica pomeriggio, dopo il no di Francesca Di Maolo, presidente del Serafico di Assisi. Bianconi ha confermato. E ha subito lanciato il suo manifesto. Annunciando fortissimi cambiamenti: "Sono Vincenzo Bianconi - scrive in una nota inviata in primis ai piddini umbri -  imprenditore umbro di Norcia. Come tanti, sono innamorato della mia terra. Ogni giorno con la schiena dritta, con determinazione e passione, cerco di migliorare le cose che mi circondano. Non mi sono mai tirato indietro dinnanzi alle sfide che la vita mi ha posto. Ed è per questo che ho deciso di accogliere l'invito a candidarmi a Presidente della Regione Umbria, invito che tante forze civiche, associative e politiche mi hanno rivolto. È ora di ricostruire il futuro dell'Umbria, perché la nostra è una Regione straordinaria e civile che ha bisogno, però, di fortissimi cambiamenti: per l'Ambiente ed il Lavoro, per le Imprese, per il Paesaggio e la Cultura, per l'Università, la Sanità e la Ricerca, per le Infrastrutture ed i Trasporti, per la Sicurezza e la Legalità. Mi sono battuto per queste cose da cittadino e da imprenditore. Ora voglio dare il mio contributo in modo diverso, in una coalizione civica, sociale e politica. Possiamo finalmente reagire con nuove idee e forti investimenti. Come imprenditore ho sempre lavorato per rendere l'Umbria una regione più libera, bella e pulita, una terra migliore per noi e per i nostri figli. Vi chiedo una mano, perché insieme possiamo farcela".