Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scoperti due bracconieri, denunciati e armi sequestrate: c'è anche un pugnale

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

I carabinieri forestali di Passignano sul Trasimeno, durante un controllo finalizzato al contrasto del bracconaggio e dell'uccisione di animali selvatici, hanno effettuato un'attività che ha portato alla denuncia di due persone, ed alla contestazione di numerosi reati, tra cui: esercizio della caccia con mezzi vietati ed in periodo di divieto ed omessa comunicazione del luogo di detenzione delle armi. I militari hanno notato che, durante la tarda serata (alle ore 23.00 circa), alcuni campi coltivati nelle campagne della zona di Pian di Marte venivano illuminati con fasci luminosi provenienti da una vettura, hanno quindi  intercettato e bloccato tale automezzo. A bordo di questo vi erano due bracconieri, che detenevano varie armi tra cui un fucile calibro 12 tipo doppietta, numerose cartucce caricate a palla e pallettoni ed anche un pugnale. Entrambi i cacciatori di frodo sono stati deferiti all'autorità giudiziaria, oltre che per i reati venatori, anche per omessa comunicazione del luogo di detenzione delle armi. Ai due bracconieri sono state sequestrate tutte le armi detenute.