Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giornata di preghiera ad Assisi per la Siria

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Parte da Assisi un accorato appello alla pace per la Siria martoriata da anni da una guerra che pare infinita, teatro di quella che viene definita una “strage di innocenti” che rischia di diventare la “terza guerra mondiale a pezzi”. All'indomani dell'attacco militare del 14 aprile da parte di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, il vescovo e il sindaco di Assisi con tutte le famiglie francescane, le istituzioni pubbliche e le associazioni della città, la Tavola della pace e la Rete della pace, hanno scritto una lettera aperta al segretario generale delle Nazioni Unite, António Gutierrez con la quale chiedono un impegno forte per fare in modo che il conflitto finisca. Il prossimo 27 aprile ad Assisi - dove nel ricordo dello Spirito di Assisi evocato da San Giovanni Paolo II si tiene ogni 27 del mese un momento di preghiera per la pace - è stata organizzata una giornata di preghiera e di riflessione per la pace in Siria, dove il conflitto, paradigmatico delle guerre fatte per interessi, soldi, risorse, dominio di popoli, ha raggiunto nelle scorse ore una pericolosissima escalation.