Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ristoratore beffa il Fisco per 400 mila euro

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

In apparenza era un contribuente modello, nei fatti ha evaso oltre un milione di euro (quattrocentomila euro al netto dei costi di impresa). A scoprire un ristoratore infedele al Fisco (in realtà una società titolare dell'attività di ristorazione) è stata la tenenza di Assisi del comando provinciale della Guardia di finanza di Perugia, che dopo alcuni recenti casi analoghi scoperti a Trevi e Foligno (in totale tre noti locali stanati dalla Finanza, per ottocentomila di ricavi al netto dei costi di impresa nascosti al Fisco), ha operato a Bastia Umbra, scoprendo un ristorante che ometteva sistematicamente le dichiarazioni degli incassi percepiti.