Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raccolta firme per la piscina comunale

La piscina comunale

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Continua a far discutere il caso della piscina comunale di Assisi (LEGGI). I lavori, che dovevano essere terminati in tre mesi, sono ancora in corso e i cittadini per il secondo anno consecutivo si sono visti costretti a non poter usufruire dell'impianto. Anche Simone Pettirossi (Pd) ha presentato un'interpellanza per avere risposte certe in merito. Intanto, è di questi giorni la notizia che è partita una raccolta firme per chiedere un'assemblea pubblica sul futuro della piscina comunale. “Un gruppo di cittadini, nato sui social network dal nome ‘Mobilitazione piscina', a seguito dell'ennesima mancata promessa politica non mantenuta - si legge in una nota - ha deciso di trasferirsi dal mondo virtuale a quello reale”. Nei prossimi giorni si armeranno di moduli per la raccolta firme e percorreranno le strade assolate della città “rese ancora più arse dalla mancanza dello storico rifugio alla calura che era la piscina comunale” prosegue la nota. "Una chiusura che non cade dal cielo - affermano - ma che è frutto di venti anni di abbandono, anni di incuria di cui i cittadini chiedono conto”. Il riferimento è ai lavori di messa a norma e ripristino di una struttura che sta a molto a cuore, vanto negli anni e fra le uniche vasche olimpioniche del territorio. “L'ultimo colpo di scena è stato l'avvio di discutibili lavori in piena campagna elettorale e il quasi immediato arresto alla fine della stessa - concludono - i cittadini adesso vogliono vederci chiaro”. La raccolta firme avverrà tutti i giorni, sarà possibile firmare anche nei più frequentati luoghi pubblici.