Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viaggiava in treno con 2 ovuli di eroina in corpo, arrestato

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La squadra mobile di Perugia ha arrestato in flagranza di reato un tunisino di 32 anni. L'uomo è stato fermato a Bastia Umbra, all'interno di un treno proveniente da Roma Termini e diretto a Perugia. La perquisizione sul posto ha dato esito negativo, ma il tunisino è stato condotto all'ospedale di Perugia per approfondimenti sanitari. Qui è emerso che l'uomo aveva in corpo, nel retto, due ovuli termosaldati di eroina, 55 grammi, destinati allo spaccio nel capoluogo umbro. Per il trentaduenne, pluripregiudicato, sono scattate le manette. Lo scorso agosto era stato sorpreso mentre “rovesciava” i cassonetti dell'immondizia collocati in via Settevalli e via Del Macello.