Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, ex dipendenti della coop Piccolo Carro ancora in attesa di Tfr e mensilità per oltre un milione

Il tribunale di Perugia

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Sono ancora in attesa delle loro spettanze. Sono passati circa due anni dalla chiusura della cooperativa Piccolo Carro, comunità di accoglienza di giovani con sede in Assisi, coinvolta in un'inchiesta giudiziaria, ma di Tfr e mensilità pregresse dei circa 60 ex dipendenti non c'è traccia. Nonostante rassicurazioni e sblocco dei soldi, gli addetti che devono prendere mediamente dai 18 ai 40 mila euro ciascuno per un totale di oltre un milione e 100 mila euro. "Siamo disperati ed arrabbiati - dicono alcuni ex 'èdipendenti - perché ormai sono più di due anni che non abbiamo notizie e non chiarezza su questi soldi".  Leggi anche: Piccolo Carro, titolari a processo ma cade qualche accusa