Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I ragazzi degli oratori al Lyrick per il loro Happening

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Un teatro Lyrick colorato è quello che i ragazzi provenienti da 15 regioni italiane e 65 diocesi hanno offerto in occasione della terza giornata dell'evento nazionale H2O, l'Happening degli oratori italiani promosso dal Foi (Forum degli oratori italiani) per discutere insieme il tema “LabOratori di Comunità”. VOTA il sondaggio “Molti pensano che l'oratorio sia solo un luogo di accoglienza per far divertire i ragazzi e per aiutare le loro famiglie tenendoli occupati. Oggi invece l'oratorio è una realtà più profonda ed esigente - ha affermato il cardinale Gualtiero Bassetti - è una realtà pastorale, educativa, formativa. E' una palestra per i formatori e per chi riceve la formazione”. GUARDA le foto della giornata Intervenuto anche don Michele Falabretti, responsabile del servizio di pastorale giovanile della Cei che ha detto: “La pastorale giovani e l'oratorio parlano dello stesso tema: accompagnare i piccoli e non lasciarli soli, perché da soli non si cresce. L'oratorio in Italia è uno degli strumenti di pastorale giovanile ed è il più efficace e forte che abbiamo per accompagnare le giovani generazioni nel loro percorso di vita”. Presente anche il presidente del Foi don Maurizio Mori che ha parlato del valore del confronto tra ragazzi provenienti da posti ed esperienze diverse: “Abbiamo un migliaio di ragazzi e questo dato ci dice quanto si sta diffondendo l'oratorio nel nostro Paese. Fiorisce in posti e con modalità diverse ed è in occasioni come l'happening che si incontrano le diverse primavere e si hanno opportunità di scambio e crescita dei nostri ragazzi”. “Si tratta di un'iniziativa molto importante in quanto gli oratori sono dei “generatori di comunità” e luoghi socio culturali ed educativi fondamentali dove si sperimenta l'Internet delle cose con la capacità di mettere insieme esperienze, valori e strumenti per costruire una società del noi”, ha detto il sindaco di Assisi Claudio Ricci durante l'incontro che ha visto anche la presenza del sottosegretario agli Interni Giampiero Bocci, il vice presidente della Regione Umbria Carla Casciari e l'assessore provinciale Donatella Porzi.