Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, sala d'attesa della stazione chiusa da cinquanta giorni

Anna Maria Minelli
  • a
  • a
  • a

La sala d'attesa della stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli di Assisi è chiusa da quasi cinquanta giorni. L'ingresso interno è sbarrato da una panca, quello esterno da un lucchetto. La sala era stata riqualificata a dicembre e pitturata per la presentazione dei nuovi bus Assisi-Link. I viaggiatori sono ora però costretti ad accalcarsi all'interno dei corridoi della stazione, sui binari esterni o nei locali del bar. Sulla chiusura, che non è segnalata da nessun cartello, Rfi fa sapere che sono in corso lavori di rifinitura degli affreschi riportati all'antico splendore e annuncia che a fine settimana “la sala di attesa tornerà fruibile”. E la notizia di sicuro farà tirare un sospiro di sollievo, anche perché la stazione di Santa Maria degli Angeli è di fatto è l'unica che serve Assisi.  Servizio completo nell'edizione del 28 gennaio 2020 del Corriere dell'Umbria