Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, Gallo dopo la rinuncia a un anno di contratto: "Non ci sono altri club"

Bandecchi e mister Gallo

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Mercoledì scorso decide di rinunciare al contratto con la Ternana per il campionato 2020-2021 e venerdì mattina formalizza la risoluzione contrattuale in sede. In meno di 48 ore Fabio Gallo ratifica la propria scelta, mettendola nero su bianco. “Si tratta - spiega il tecnico lombardo – di un gesto spontaneo, sentito, di facile lettura. Mi rimetto in gioco. O meglio, continuo a farlo con entusiasmo e passione, come sempre dal momento del mio arrivo a Terni, datato febbraio 2019. Al contempo lascio la società, che ringrazio nuovamente per il prolungamento offertomi a fine ottobre, libera di decidere circa l'evoluzione del nostro rapporto senza alcun condizionamento”.   Molti tifosi elogiano il tuo gesto, qualcuno invece ipotizza un accordo informale con un altro club per la prossima stagione…   “Scenario inesistente. Ribadisco un dato incontrovertibile, io rinuncio al certo per l'incerto. Perché amo questi colori. E perché credo incondizionatamente nel lavoro intrapreso tredici mesi fa da me e dal mio staff, per cui voglio fermamente portarlo avanti. Il desiderio irrefrenabile di regalare a tifoseria e dirigenza le soddisfazioni che meritano rappresenta un formidabile propellente psicologico. Del resto una piazza così importante, con un seguito caloroso e un presidente pronto ad investire, può e deve puntare in alto”.