Il dietro macchina di Bernal con Belia sulle strade del Trasimeno. E ora il fans club

Franco Belia, Federico Rosati ed Egan Bernal

CICLISMO

Il dietro macchina di Bernal con Belia sulle strade del Trasimeno. E ora il fans club

03.08.2019 - 10:34

0

“Ho capito subito che sarebbe diventato un mostro sacro”. Non usa troppi giri di parole Franco Belia, team manager e direttore sportivo della Forno Pioppi (all’epoca anche Secom), nel ricordare il primo approccio con Egan Bernal. Fu lui ad accompagnarlo nel primo allenamento umbro del colombiano, settembre 2015 (LEGGI QUI). Un dietro macchina con partenza da Corciano e passaggi a Solomeo, Piegaro, Moiano, Castiglione del Lago, Terontola, Tuoro, Passignano, San Vito, Castel Rigone e di nuovo Corciano, il classico giro attorno al Trasimeno. “A cena gli chiesi se gli fosse piaciuto il lago, mi rispose che aveva visto solo il paraurti della mia auto” racconta con il sorriso il dirigente factotum perugino. “A questo punto cercammo sul calendario una gara in cui potesse trovarsi a suo agio ed essendo un corridore di mtb, scegliemmo una corsa vicino Pisa che si chiama Sognando il Fiandre perché ha dei tratti di sterrato” spiega Paolo Alberati. “Partimmo io, Egan, Franco Belia e Federico Rosati, un corridore marscianese. Bernal era l’unico straniero iscritto, ci guardavano tutti in maniera strana. Ricordo che facemmo un sopralluogo e indicammo un punto preciso in cui scattare, pulendo lo sterrato. Bene, ci arrivarono da soli, Egan staccò Federico ma poi lo aspettò. Dopo però arrivò al traguardo da solo a braccia alzate: facemmo primo e secondo. Bernal aveva partecipato alla sua prima gara su strada e l’aveva vinta” è il racconto di Paolo. “Facemmo primo e secondo con una corsa d’attacco” aggiunge Franco. “Egan deve essere grato a Paolo e lo sa bene. È un bravo ragazzo, ci sentiamo ogni tanto... Credo possa dominare i prossimi dieci anni” analizza Belia che sa come plasmare giovani ciclisti (ha lanciato Federico Rosati ora alla Mastromarco, Andrea Alfio Bruno settimo ai recenti Giochi europei della gioventù a Baku, Giacomo Cassarà adesso in forza alla Palazzago) e spesso in collaborazione proprio con Alberati. “Insieme lavoriamo bene, ha contatti importanti in Sud America. Quello di Bernal è stata davvero una grande intuizione perché per i prossimi dieci anni dominerà” conclude Belia. E una volta che sarà terminata la stagione agonistica l’obiettivo è organizzare una grande festa con Bernal ad ottobre e allestire un fans club. Tutti pazzi del colombiano, anche in Umbria.

servizio di Nicola Uras

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 21 ottobre 2019 Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì" "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì". Così il il copresidente del gruppo dei Verdi Philippe Lamberts, intervenuto al termine di una Conferenza dei Presidenti presso la sede di Strasburgo del Parlamento Europeo sul tema della Brexit. Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Roma, 21 ott. (askanews) - Una sentenza contro i leader indipendentisti catalani che "è vendetta, non giustizia", e il tentativo del governo e dei media spagnoli di mostrare il movimento indipendentista come violento, insistendo sui disordini quasi quotidiani degli ultimi giorni perpetrati da gruppuscoli violenti che hanno provocato molti danni soprattutto a Barcellona. Così Mireia Borrell Porta, ...

 
Scorsese sul red carpet a Roma: "Io e De Niro come una famiglia"

Scorsese sul red carpet a Roma: "Io e De Niro come una famiglia"

Roma, 21 ott. (askanews) - Martin Scorsese sul red carpet della Festa del Cinema di Roma per la proiezione del suo attesissimo "The Irishman", che arriverà in sala e in streaming su Netflix da novembre. "Credo sia più la storia di un uomo e credo che la storia fa da sfondo al film, che è una specie di specchio del viaggio che fa la sua anima nel film, in tutta la sua vita", ha spiegato il maestro ...

 
Brexit, Sassoli: "Disponibili a esame sereno e rapido, Parlamento Ue ultimo attore"

Brexit, Sassoli: "Disponibili a esame sereno e rapido, Parlamento Ue ultimo attore"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 21 ottobre 2019 Brexit, Sassoli: "Disponibili a esame sereno e rapido, Parlamento Ue ultimo attore" "Disponibili a esame sereno e rapido, Parlamento Ue ultimo attore". Così il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, intervenuto al termine di una Conferenza dei Presidenti presso la sede di Strasburgo del Parlamento Europeo sul tema della Brexit. Fonte: Agenzia ...

 
Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Perugia

Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Encuentro trasloca. Il festival della letteratura in lingua spagnola lascia il centro di Perugia e si trasferisce a Isola Polvese. Non solo, le date si spostano da maggio a ...

21.10.2019

Sculture a tema, le quattro opere  realizzate

Eurochocolate

Sculture a tema, le quattro opere realizzate

Un grande grifo con un bottone tra gli artigli è la monumentale scultura realizzata da Stefano Chiacchella. Un bottone che diventa rosone nell’opera di Massimo Arzilli o che ...

20.10.2019

Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Spoleto

Traffico rivoluzionato
per don Matteo

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi ...

19.10.2019