Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

M5S: Grillo frena fronda, non verrà a Roma, asse con Pd non in discussione

default_image

  • a
  • a
  • a

Roma, 14 ott. (Adnkronos) - Non sarà a Roma, tranne cambi di programma in corsa. Che con Beppe Grillo non sono mai da escludere. Il garante e padre del M5S non dovrebbe scendere nella Capitale né questa né la settimana prossima: lo ha assicurato lui stesso a chi lo ha sentito in queste ore, dopo che con forza erano girate voci di un suo arrivo imminente per incontrare i parlamentari 5 Stelle. Grillo resta a Genova, ma da lì non perde di vista le acque agitate del Movimento. Compresi i malumori degli eletti per quello che in molti, nelle chat interne, etichettano come un 'appiattimento sul Pd'.

Per il fondatore del M5S l'asse con i dem "non è in discussione", così come il sostegno al governo Draghi. L'alleanza col Pd "va preservata", ha ribadito a chi gli è più vicino - riporta l'Adnkronos - pur riconoscendo che il Movimento, ora più che mai, ha bisogno di uno scatto di reni, di definire con forza la propria identità. Resta poi freddo Grillo, riportano le stesse fonti, verso il neo presidente del M5S, Giuseppe Conte, nonostante i contatti tra i due ci siano. Ma il tono che Grillo usa quando parla con terzi del nuovo leader, raccontano, ricalca quello usato nell'intervento per la chiusura della campagna elettorale di Virginia Raggi a Roma, dunque ironico da una parte -'il nostro Mago di Oz'- ma anche pungente, 'ora è in giro nelle piazze e inizia a capire qual è il vero senso di direzione del M5S'.

Non solo. Grillo, che tiene vivi i rapporti con Davide Casaleggio nonostante la rottura tra il presidente dell'associazione Rousseau e il Movimento, avrebbe espresso qualche dubbio -riportano all'Adnkronos- anche sulla necessità del Movimento di dotarsi di una sede fisica a Roma, a due passi da Montecitorio, un altro 'pilastro' del pensiero grillino venuto meno. Per ora, però, la riunione con i parlamentari resta in stand-by, anche perché rischierebbe di peggiorare un clima già rovente.