Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morti quattro giovani a San Giustino, nello stesso punto nel 1999 altrettante vittime in un incidente

  • a
  • a
  • a

L'asfalto reso viscido dalla pioggia alla fine di un tratto di rettilineo, in prossimità di una semicurva, l'auto che finisce in cunetta e poi si schianta contro una struttura di cemento armato che sostiene un cavalcavia. Così tre giovani di 22 anni e una di 17 hanno perso la vita, mentre andavano a ballare dopo una festa di compleanno. Un tratto di strada - via Umbria, nel comune di San Giustino - maledetto perché nel 1999, sempre a dicembre, altri quattro giovani morirono in un incidente stradale simile (un quinto invece riuscì a salvarsi). Le vittime di questa notte, l'incidente si è verificato poco dopo l'una, sono Natasha Baldacci, che era alla guida dell’auto, Nico Dolfi, Gabriele Marghi (tutti di Città di Castello) e Luana Ballini, la più piccola del gruppo (originaria di Monte Santa Maria Tiberina). Alla ricostruzione dell'incidente lavorano i carabinieri di Città di Castello coordinati dal luogotenente Fabrizio Capalti.