Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I tifosi festeggiano il pullman della Ternana dopo la vittoria sulla Cavese - Fotogallery

  • a
  • a
  • a

Bandiere rossoverdi che sventolavano, un lungo striscione della curva nord, fumogeni e cori. Così i tifosi della Ternana hanno accolto il passaggio pullman che accompagnava i propri beniamini fuori dallo stadio Liberati, nel pomeriggio di mercoledì 7 aprile 2021 al termine della gara che la squadra allenata da Cristiano Lucarelli ha letteralmente dominato contro la Cavese, schiantata con l’incredibile risultato di 7-2, per centrare la ventiseiesima vittoria, su 36 incontri, di questa straordinaria stagione culminata con la promozione anticipata in serie B.

Un’attesa durata più del normale visto che , dopo il fischio finale, all’interno del rettangolo di gioco la squadra è stata premiata dal presidente della Lega di serie C, Francesco Ghirelli, con il trofeo assegnato ai vincitori del girone.

Centinaia di tifosi, malgrado un corposo spiegamento di forze dell’ordine che avrebbe dovuto scoraggiare eventuali assembramenti, si sono riversati lungo viale dello Stadio e quando è arrivato il bus lo hanno accerchiato, intonando cori con tutto il fiato che avevano in gola.

Il pullman ha proceduto a passo d’uomo fino al semaforo dell'incrocio per via Leopardi, con i giocatori e lo staff rossoverde che, dall’interno, ringraziavano i propri sostenitori, intonando a loro volta i cori che, purtroppo, sono mancati quest’anno a causa delle restrizioni della pandemia. In un’annata indimenticabile, e forse irripetibile, è stata proprio questa l’unica nota stonata di un cammino tanto trionfale.

Tra i tifosi presenti c'è stato infatti anche chi ha urlato: “In questo anno di pandemia l'unica luce la Ternana”. Quello in viale dello Stadio è stato, in pratica, l’unico vero momento di festa del pomeriggio, pur sotto l’occhio attento delle forze dell’ordine, visto che tutta la città è stata praticamente blindata, specie nei punti “caldi” che sabato 2 aprile 2021, dopo la vittoria sull’Avellino, avevano fatto registrare carovane e assembramenti spontanei. Gran spiegamento di polizia, carabinieri e vigili urbani, quindi, oltre che a viale dello Stadio, anche in piazza Tacito e all’hotel Garden.

Alcuni momenti dei festeggiamenti fuori dal Liberati rivivono nelle foto in alto di Stefano Principi.