Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno ai tempi del Coronavirus: avvisi e città deserta

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Queste foto sono state scattate domenica 8 marzo 2020 nel centro storico di Foligno tra le ore 16.15 e le 17.00: dopo l'ordinanza firmata nella notte precedente con l'estensione della zona rossa in Lombardia e 14 province di altre regioni italiane per l'emergenza dovuta al diffondersi del Coronavirus in Italia e l'annuncio di nuove restrizioni anche per il resto del Paese, cinema e musei chiusi, strade deserte, avvisi pubblici agli ingressi degli uffici municipali (alcuni erano aperti per la concomitanza della giornata elettorale per il rinnovo del seggio del Senato) e manifesti del sindaco anche lungo le vie della città. Il movimento in città è ripreso, ma con ritmi notevolmente ridotti rispetto al consueto, solo nel tardo pomeriggio e in prima serata. Già da alcuni giorni - in particolare da quando è stata disposta la chiusura delle scuole - il traffico in tutta Foligno è notevolmente diminuito, come il numero delle persone in giro per la città.