Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Di Maio: "Non sarà più la politica regionale a nominare i dirigenti della sanità"

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

"Il Movimento 5 stelle ha proposto un emendamento, che si deve votare nelle prossime ore, e che toglie alla politica regionale la possibilità di nominare i dirigenti della sanità per avere negli ospedali", personale che "deve ringraziare il proprio curriculum e non un politico. Nelle prossime ore noi ci aspettiamo che la Lega voti questo emendamento, non vedo perché dovrebbe votare contro un emendamento che libera la sanità delle dinamiche politiche. Ci aspettiamo lealtà perché" la cosiddetta norma anti-raccomandati "è nel contratto di governo e perché siamo preoccupati per i pazienti e malati italiani". A dettare i tempi di una norma direttamente connessa  a ciò che è avvenuto a Perugia con lo scandalo dei concorsi truccati all'Azienda ospedaliera di Perugia, è stato Luigi Di Maio. Il vicepremier ha annunciato le prossime mosse del governo in occasione di un incontro a Perugia con gli imprenditori dell'Umbria.  Fotoservizio Giancarlo Belfiore