Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte firma il Manifesto di Assisi: "Qui da sempre si tutela l'ambiente"

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

"Quando neppure sapevamo che esisteva Davos qui ad Assisi già si tutelava l'ambiente": così il premier Giuseppe Conte ha commentato la propria presenza al Sacro convento per la presentazione del Manifesto di Assisi. Il presidente del consiglio ha concluso i lavori della mattinata e ha firmato il Manifesto per un'economia a misura d'uomo contro la crisi climatica.  "È un'onore partecipare a questa iniziativa - ha detto nel suo intervento - in una città in cui c'è una spiritualità fortemente avvinta alla natura e al mistero della creazione, che San Francesco ha sublimato nel Cantico delle Creature". Per approfondire leggi anche: Il presidente di Confindustria rilancia la sfida della sostenibilità Quelle parole, ha ribadito il presidente del consiglio nel proprio discorso, ascoltato fra glialtri anche dal presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Gualtiero Bassetti, ricordano come "è un caso che ecologia ed economia contengano il prefisso eco, dal greco oikos, che significa casa". Il premier ha anche spiegato che "prenderci cura del pianeta significa prenderci cura di noi stessi. Tutti noi siamo qui ad Assisi per condividere, nel segno di Francesco, un obiettivo fondamentale, il cui perseguimento riteniamo tutti ormai non più differibile: tornare a prenderci cura di quella che papa Francesco, nell'enciclica Laudato si', definisce la nostra casa comune".