Vertice Nato: Trump si vanta, Macron smentisce aumenti contributi

"Sono quelli previsti dalla traiettoria del 2014"

12.07.2018 - 17:30

0

Bruxelles, (askanews) - Un vertice in gran parte concentrato sui contributi finanziari quello dell'Alleanza Atlantica concluso a Bruxelles. Donald Trump è arrivato facendo la voce grossa e in conferenza stampa ha dichiarato di aver avuto successo: "Per anni i presidenti sono arrivati a questi vertici e hanno parlato di enormi spese per gli Stati Uniti, ora abbiamo compiuto enormi progressi. Tutti sono d'accordo per aumentare i loro contributi a livelli prima inimmaginabili".

La smentita arriva dal presidente francese, Emmanuel Macron, secondo cui il comunicato finale è chiaro: riafferma l'impegno del 2% del Pil di spesa per la difesa entro il 2024 secondo una traiettoria però già decisa dal 2014: "Tutti si sono impegnati ad aumentare la spesa in conformità a quanto deciso nel 2014, confermando la traiettoria prevista e gli obbiettivi già decisi".

C'è poi il 'giallo' che vedrebbe Trump quasi intenzionato a uscire dalla Nato, una prospettiva che sconvolgerebbe gli assetti mondiali. Il presidente ha dichiarato che sarebbe possibile uscire anche senza l'approvazione del Congresso, ma che comunque "non è necessario". Macron da parte sua minimizza: "Il presidente Trump non ha mai detto che vorrebbe ritirarsi dalla Nato né in seduta plenaria né in bilaterale. E' un summit da cui usciamo più forti perché il presidente degli Stati Uniti ha riaffermato il suo impegno e il desiderio di avere un'alleanza forte".

E anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha smentito che l'Italia abbia modificato i propri contributi: "L'Italia ha ereditato degli impegni di spesa che non abbiamo alterato, quindi nessuna spesa aggiuntiva".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

Pensioni d'oro, Di Maio: "I soldi che taglieremo li metteremo nelle pensioni minime degli italiani"

(Agenzia Vista) Pozzallo, 21 luglio 2018 "Ci saranno circa il 20% di persone che ora non prendono più il vitalizio. Vogliamo ora avviare l'iter della legge che taglia pensioni d'oro a tutti. Vi faccio una promessa: ogni euro che taglieremo dalle pensioni d'oro li metteremo nelle pensioni minime degli italiani". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio a Pozallo. _Courtesy ...

 
Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

(Agenzia Vista) Roma, 21 luglio 2018 Di Maio Pugno duro in Ue Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
David Byrne e la sua utopia americana

Concerto a Perugia per Umbria Jazz (Foto gallery)

David Byrne e la sua utopia americana

L'elegante concerto di David Byrne all'arena Santa Giuliana per Umbria jazz. Il live di venerdì 20 luglio 2018 scatto dopo scatto Foto servizio di Giancarlo Belfiore

21.07.2018

Avvocato e cantautore

La storia

Avvocato e cantautore

Dopo gli “inni” al Grifo e all’Inter ora è la volta della solidarietà. Fabrizio Cunsolo, avvocato-cantuatore, passa da un successo all’altro, dalle arringhe in tribunale alla ...

21.07.2018

Anche Silvio Orlando tra gli oltre 4mila di Byrne

Umbria jazz

Anche Silvio Orlando tra gli oltre 4mila per Byrne

Tra gli oltre quattromila spettatori di venerdì 20 luglio al concerto di David Byrne, è stato avvistato anche l'attore Silvio Orlando impegnato in questo periodo in uno ...

21.07.2018