Forlini (Unaitalia): Filiera avicola 100% italiana, 9 mld l'anno

Ricerca Ipsos: consumo carni bianche +24% in 5 anni

15.06.2018 - 12:08

0

Roma, (askanews) - Le carni bianche sono sempre più presenti sulla tavola degli italiani. Una tendenza in atto da anni che le ha portate ad essere la principale fonte di proteine per il 54% dei nostri connazionali con un incremento dei consumi del 24% negli ultimi 5 anni. Tutto questo grazie a uno sforzo di innovazione, qualità e sostenibilità condotto da tutta la filiera che si contraddistingue per essere 100% italiana. In occasione dell'Assemblea di Unaitalia, l'Unione nazionale filiere agroalimentari delle carni e delle uova, Askanews ne ha parlato con il presidente Antonio Forlini.

"Il nostro settore è un settore che ha, a mio modo di vedere, un estrema importanza nei confronti della nutrizione per il popolo italiano. Noi consumiamo circa 20 kg procapite di carni bianche. Le carni bianche sappiamo essere una delle carni migliori dal punto di vista organolettico e quindi siamo estremamente attenti al valore nutrizionale e al benessere evidentemente dei nostri consumatori così come cerchiamo di essere altrettanto attenti al benessere degli animali perché dalla qualità della loro vita dipende anche la qualità degli alimenti che noi mangiamo. La sostenibilità è un aspetto al quale siamo molto attenti proprio perché sappiamo che gli allevamenti intesivi debbono essere inseriti comunque in un ambito territoriale ed essere rispettosi dell'ambiente che li circonda".

La crescita di questa filiera è stata evidenziata da una ricerca condotta da Ipsos e presentata dal presidente Nando Pagnoncelli. "Il settore avicolo vive una fase particolarmente positiva. La ricerca che abbiamo realizzato evidenzia che i giudizi da parte dei consumatori sono molto positivi. D'altra parte vediamo un cambiamento profondo anche nelle abitudini dei consumi. E' un settore che saputo interpretare un cambiamento profondo che la nostra società ha vissuto sensibilità crescenti, i temi della sostenibilità, i temi della salute. La crisi ha poi alimentato anche questa domanda forte di trovare un equilibrio tra qualità e prezzo".

Altro aspetto molto importante messo in rilievo dalla ricerca è l'italianità della filiera. Lo ha sottolineato lo stesso Forlini che ha anche fornito le cifre principali del settore. "Non dimenticherei comunque il fatto che la nostra è una filiera tutta italiana, che noi abbiamo la capacità di produzione addirittura superiore al fabbisogno interno e quindi andiamo in export, siamo in surplus produttivo, siamo l'unico settore zootecnico in surplus produttivo, che il nostro settore cuba un fatturato di circa 9 miliardi di euro e dà lavoro direttamente a circa 20mila addetti senza contare l'indotto. Il nostro surplus produttivo è di circa il 106% rispetto al fabbisogno interno quindi diciamo che se parliamo di 9 miliardi di fatturato, qualche centinaio di milioni di fatturato sono certamente destinati all'estero".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

Migranti, Salvini: hotspot in Italia problema per noi e Libia

(askanews) - "Ci sono alcuni paesi europei fra cui la Francia che ha proposto questi hotspot in Italia e in Europa e questo sarebbe un problema per noi e per la Libia perché non si interromperebbe il flusso di immigrati". Lo ha detto il minstro dell'Interno Matteo Salvini durante l'incontro a Tripoli con il suo omologo libico Abdulsalam Ashour. "Noi invece insieme ad altri paesi europei abbiamo ...

 
A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

A Ostuni la cucina made in Puglia dello stellato Andrea Cannalire

Ostuni, (askanews) - Andrea Cannalire è il più giovane chef stellato di Puglia e guida il ristorante Cielo all'interno del relais La Sommità di Ostuni, in quella Puglia che sta diventando meta di primo piano nel panorama del turismo enogastronomico italiano. A puntare su di lui è stato Gianfranco Mazzoccoli, imprenditore e fondatore del gruppo Cedat 85, da sempre appassionato di enogastronomia, ...

 
I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

I vecchi campioni di Roma e Lazio in campo per i rifugiati

Roma, (askanews) - Le vecchie glorie della Roma e della Lazio in campo contro una squadra di rifugiati. Champions #WithRefugees, una partita di beneficenza organizzata dall'UNHCR, l'agenzia Onu per i rifugiati, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, allo stadio Tre Fontane di Roma. Niente derby. La squadra di campioni, formata da nemici storici, stavolta riuniti sotto la stessa ...

 
Spettacolo

Lo sceneggiatore Apolloni: “Non abbiate paura di essere felici”

Attore, sceneggiatore e scrittore, Francesco Apolloni ha appena pubblicato ‘Perso a Los Angeles’. Un romanzo che racconta le vicende di un giovane chef alla ricerca di suo padre (e di se stesso) in una metropoli come Los Angeles. Un romanzo interattivo di ‘formazione’, che si interroga tra le altre cose sul senso della felicità. “Molto spesso abbiamo più paura di essere felici che di essere ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018