Il rapporto giovani-lavoro in "Domani è un altro giorno" di Lene

Anteprima video, la cantautrice racconta difficoltà coetanei

16.05.2018 - 11:00

0

Milano (askanews) - Parla di contrasti, in particolare tra i sogni di quando si è ragazzini e la realtà quotidiana di oggi, "Domani è un altro giorno", nuovo singolo della cantautrice milanese Lene. L'artista ha scritto la canzone pensando a se stessa, ma soprattutto ai coetanei: l'amica commessa con turni sfiancanti, sottopagata e con sempre meno diritti; l'amico che risponde al call center, si lascia maltrattare per ore e deve abbassare la testa per non rischiare che l'agenzia interinale non lo richiami; gli amici camerieri la cui schiena invecchia prima del dovuto. Ha pensato alla gente che da giovane ha sognato altro, addirittura studiato altro e che invece torna a casa la sera e non si riconosce più in quello che fa.

"Ogni tentativo di azione o reazione nella vita di questi ragazzi è quasi sempre stroncato dall'ennesima nuova delusione - racconta Lene - questo racconto nella canzone: per tutto il testo cerco di essere ottimista, programmo viaggi esotici, canto addirittura un ritornello in maggiore, ma, nel brano come nella vita, succede sempre qualcosa che non manca di ricordarci che "Domani è un altro giorno infame e senza un sogno". L'unica è riderci sopra, seppure amaramente. Ammetto di avere riso davvero tanto scrivendo il testo".

Lene, nome d'arte di Elena Ruscitto, nasce a Milano ed inizia a cantare e ad esibirsi già da piccola. Nel 2011 si diploma in pianoforte jazz presso l'Accademia Internazionale della Musica di Milano. Comincia ad esibirsi cantando e suonando jazz, soul, R'n'B e Blues nei locali di Milano e provincia. Partecipa alla seconda edizione di "X Factor" con il trio vocale Sisters Of Soul, è finalista ad Area Sanremo 2016. Nel gennaio 2017 si esibisce al teatro della Società Filarmonica di Macerata, per la manifestazione Musicultura, è tra i 16 finalisti e vince il premio della giuria e del pubblico. Nel novembre 2017 vince il premio "Parole e Dintorni" per il miglior brano nel contesto della manifestazione "Note d'Autore".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Casa delle Donne, Lia Migale: "Ecco la nostra verità sul debito"

Roma, (askanews) - "Noi intendiamo pagare il debito con il Comune, ma nella giusta misura", ovvero al massimo 400mila euro tenendo conto fra l'altro dei lavori ordinari e straordinari che la Casa Internazionale delle Donne ha svolto nel complesso del Buon Pastore, a via della Lungara a Roma. Lo spiega Lia Migale, membro del direttivo della Casa, economista e scrittrice, intervistata negli studi ...

 
Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Fiona May

Sì al Todi festival, ma in Umbria non ci sono piste di atletica

Atleta, mamma e ora anche attrice di teatro, Fiona May in Umbria per presentare il suo debutto  al Todi festival 2018, il 25 agosto al teatro Comunale di Todi.

21.05.2018