Gentiloni: l'Italia non è un Paese neutrale ma alleato degli Usa

"Nessuna stagione sovranista può far tramontare nostri valori"

17.04.2018 - 17:00

0

Roma (askanews) - Deve essere chiaro che "l'Italia non è un Paese neutrale, un Paese che sceglie di volta in volta con chi schierarsi, tra l'alleanza atlantica e la Russia". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parlando alla Camera.

"L'Italia è un coerente alleato degli Stati uniti da molti decenni - non di questa o quella amministrazione americana, ma degli Stati Uniti: l'Italia è sempre stata da questa parte. È una scelta di campo, è la nostra scelta di campo".

Frase che viene salutata con un applauso dell'Aula. Ha insistito Gentiloni: "Non c'è in gioco solo la difesa del nostro Paese, ci sono in gioco i valori di libertà, democrazia, i diritti, il libero commercio e nessuna stagione sovranista può portare al tramonto dell'Occidente e dei suoi valori".

Il premier ha poi chiarito: "Scelta di campo ovviamente non vuol dire rinuncia all'autonomia e al perseguimento dei nostri interessi nazionali. Si può essere coerentemente nell'Alleanza atlantica e contemporaneamente si possono marcare differenze, marcare gli interessi nazionalità. È così che abbiamo agito anche in quest'ultima crisi, italiani, tedeschi, tanti altri Paesi: non considerando l'idea di partecipare attivamente alle operazioni ma non facendo mancare il nostro sostegno ai nostri alleati".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018