Siria, tv di Stato annuncia nuovo attacco: esercito smentisce

Esperti dell'Opac in arrivo a Duma per indagini su armi chimiche

17.04.2018 - 10:30

0

Roma, (askanews) - La situazione in Siria continua a essere molto tesa. L'agenzia ufficiale siriana Sana ha lanciato un nuovo allarme, spiegando che la difesa aerea di Damasco avrebbe "abbattuto dei missili nello spazio aereo sopra Homs", nella Siria centrale. La televisione di Stato, senza identificare l'origine dei missili, ha denunciato una nuova "aggressione".

Per qualche ora si è temuto un altro attacco. Poi, un portavoce dell'esercito siriano ha smentito la notizia, dicendo di "non essere al corrente di un simile incidente". Anche il Pentagono ha negato qualsiasi coinvolgimento degli Stati Uniti e dei suoi alleati, a pochi giorni dal raid mirato compiuto insieme a Francia e Gran Bretagna su presunte installazioni militari chimiche del regime.

Intanto, gli esperti dell'Opac arriveranno a Duma il 18 aprile per indagare sul presunto attacco con armi chimiche. Il loro arrivo è stato annunciato da funzionari russi, dopo che Mosca ha respinto come "una palese menzogna" le accuse di aver ostacolato le indagini. Il direttore generale dell'Opac aveva detto che il suo team di nove volontari aveva raggiunto Damasco, senza però poter arrivare alla città di Duma. Funzionari siriani e russi avevano avvertito che "dovevano essere risolti i problemi di sicurezza in sospeso prima che qualsiasi dispiegamento potesse avvenire" in città.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Intesa Sanpaolo Casa

Anna Carbonelli, amministratore delegato e direttore generale di Intesa Sanpaolo Casa, spiega i servizi offerti dalla startup del gruppo bancario

 
Altro

Di corsa contro la fame

E’ la manifestazione che il prossimo 9 maggio vedrà protagonisti oltre 59 mila studenti di scuole elementari e medie. I ragazzi potranno moltiplicare le donazioni raccolte per acquistare cibi terapeutici per bambini malnutriti con ogni giro di corsa che riusciranno a fare

 
Francia, approvata la legge su asilo e immigrazione

Francia, approvata la legge su asilo e immigrazione

Roma, (askanews) - Un migliaio di emendamenti, una settimana di dibattito infiammato e di polemiche contro Macron. Alla fine l'Assemblea nazionale francese ha adottato in prima lettura il disegno di legge "Asilo e immigrazione" con 228 voti favorevoli, 139 contrari e 24 astenuti. Il voto è arrivato il settimo giorno dopo acceso dibattito e un solo voto contrario del partito LREM (La République En ...

 
Abdeslam condannato a 20 anni per sparatoria in Belgio 2016

Abdeslam condannato a 20 anni per sparatoria in Belgio 2016

Roma, (askanews) - Venti anni di carcere: è la pena comminata a Salah Abdeslam e al suo complice Sofien Ayari per la sparatoria di matrice terroristica con la polizia belga a Bruxelles il 15 marzo 2016. L'unico sopravvissuto al commando degli attentati di Parigi del novembre 2015 è stato condannato per tentato omicidio: nello scontro a fuoco vennero feriti 4 poliziotti, mentre un sospetto ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018