Usa, ex capo Fbi: Trump moralmente inadatto a essere presidente

Prima intervista Tv alla Abc di Comey, licenziato a maggio 2017

16.04.2018 - 17:00

0

Milano, (askanews) - "Penso che Donald Trump sia moralmente inadatto a essere il presidente degli Stati Uniti".

A parlare è l'ex direttore dell'Fbi, James Comey, nella prima intervista televisiva rilasciata in esclusiva all'emittente Abc da quando è stato rimosso dal suo incarico, nel maggio 2017.

"Non credo che sia mentalmente incapace o che sia alle prime fasi di demenza - ha detto Comey - non penso sia inadatto da un punto di vista medico, penso che sia moralmente non adatto".

Il presidente americano, secondo Comey, deve incarnare il rispetto e aderire ai valori che sono al cuore degli Stati Uniti, soprattutto della verità e Trump che "parla e tratta le donne come pezzi di carne", "mente costantemente" ed è ricattabile dalla Russia, questo non è in grado di farlo.

L'ex capo dell'Fbi ha appena pubblicato un libro intitolato "A

Higher Loyalty: Truth, Lies, and Leadership" in cui Trump viene

ritratto come un boss mafioso, ossessionato dalla propria

immagine pubblica e disinteressato al bene pubblico.

Trump ha affidato a Twitter i suoi commenti sulle parole di Comey definendolo un viscido e un bugiardo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Governo, Mattarella riparte da un'(auspicabile) intesa M5s-Pd

Roma (askanews) - "Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico e gli ha affidato il compito di verificare la possibilità di una intesa di maggioranza parlamentare tra M5s e Pd per costituire il governo". Meno di trentasei ore per rendere possibile quello che fino ad oggi sembrava impossibile: un governo di larghe intese ...

 
Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Rupert Everett: Wilde perseguitato, "succede ancora oggi"

Roma, 23 apr. (askanews) - "The Happy Prince", il principe felice: prende il nome dalla favola di Oscar Wilde il film che Rupert Everett ha dedicato al grande scrittore irlandese, alla sua vita rutilante nella società londinese di fine Ottocento e al suo crollo quando la sua omosessualità divenne di pubblico dominio. Oscar Wilde è un ruolo che Everett ha ricoperto anche in teatro. Dal festival di ...

 
Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Rupert Everett nel "Nome della Rosa": "A Eco piacerebbe"

Sorrento, (askanews) - Intervistato al Festival di Sorrento, Rupert Everett racconta del suo impegno in un progetto caro al cuore dell'Italia, una serie tv Fox tratta dal "Nome della Rosa" di Umberto Eco, girata a Perugia: Guglielmo sarà John Turturro. E Umberto Eco, dice, Everett, sarebbe contento. "Penso che sarebbe contento: rispetto al film che doveva riassumere così tanti temi del libro, noi ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018