Pronta a Milano casa uscita da stampante 3D, è la prima in Europa

Può abbattere tempi di costruzione e costi, ma è ancora un test

16.04.2018 - 11:30

0

Milano (askanews) - Costruire una casa con una stampante 3D, che plasma pareti a colpi di spruzzi di cemento stratificati come fossero gigantesche stalagmiti, si può fare. Lo dimostra l'edificio di cento metri quadrati realizzato a Milano in piazza Beccaria da Massimiliano Locatelli di Cls Architetti, in collaborazione con Italcementi, Arup e Cybe, in occasione della Milano Design Week.

"Abbiamo iniziato un nuovo mondo perché adesso sperimenteremo colori diversi, tecnologie diverse. Vorrei subito fare un materiale che trattiene la luce di giorno e che di notte rende la casa luminosa magari come una lanterna per un edificio che è in un posto isolato. Si può lavorare tantissimo sui materiali".

Intanto l'edificio c'è, terzo esemplare al mondo dopo i due prototipi realizzati in Cina e Russia, ed è visitabile da chiunque passi da Milano nella settimana del Salone del mobile.

UPS

2.40 queste - 2.56 piano

"Queste righe sono standard, ma abbiamo capito che si può lavorare tantissimo sui pattern della finitura e invece con gli ingegneri di Arup abbiamo già provato sulla carta a salire di un piano, per il secondo piano".

Questo esemplare, composto da soggiorno, camera da letto, cucina e bagno, è stato realizzato sul posto nell'arco di tre settimane e potrà essere demolito, polverizzato e ricostruito con lo stesso materiale, ma anche ingrandito, rialzato e perfino traslocato a piacimento. In prospettiva, grazie all'abbattimento dei tempi di costruzione, potrà anche costare meno di uno tradizionale, ma siamo solo all'inizio.

UPS

00.32 non avendo - 00.41 funzioni

"Non avendo mai fatto una casa di questo tipo spero tutti i giunti, tutto quello che abbiamo sperimentato, funzioni".

Per gli interni sono stati scelti invece materiali della tradizione, come l'ottone lucido di serramenti e cucina, così come i sanitari per i quali è stato usato il marmo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

Salvini querela Saviano, Delrio: "Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Salvini querela Saviano, Delrio incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania."Incommentabile, ministro che minaccia chi osa dissentire". Queste le parole di Delrio ai giornalisti sulla querela del ...

 
Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 Bimba rom ferita, Delrio: "Occorre sforzo per affermare principio dell'uguaglianza tra persone" Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Occorre uno sforzo per affermare il principio dell'uguaglianza tra persone nel nostro Paese". Queste le parole di ...

 
PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

PD, Delrio: "Mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente"

(Agenzia Vista) Napoli, 19 luglio 2018 PD, Delrio mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente Il capogruppo del Partito Democratico, Graziano Delrio, incontra presso la sede del consiglio comunale i giovani amministratori Dem della Campania. "Bisogna mettere da parte le correnti e ripartire dalla gente". Queste le parole di Delrio. AltrimondiNews Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

26 anni dopo via D'Amelio, Palermo ricorda Borsellino

Palermo (askanews) - Ventisei anni dopo Palermo si è ritrovata ancora una volta in via D'Amelio per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Sul palco allestito davanti all'albero che ricorda la strage di Via D'Amelio del 19 luglio 1992, sono saliti in tanti per testimoniare il ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018