Turismo in Italia, valore aggiunto 103,6 miliardi e +4,6% arrivi

XXI rapporto dell'Iriss-Cnr presentato per la Bit

14.02.2018 - 18:00

0

Milano (askanews) - L'Italia con 53 siti Unesco è il primo Paese al mondo per disponibilità di patrimonio artistico-culturale e tra i primi 3 dove si consiglia viaggiare nel 2018. Il valore aggiunto attivato dal turismo è di 103,6 miliardi di euro, pari al 6,9% del totale, il numero degli occupati ha superato i 3,2 milioni, circa il 13,2% dell'occupazione nazionale. Sono i dati del XXI Rapporto sul turismo italiano, curato dall istituto di ricerca su innovazioni e servizi per lo sviluppo del Consiglio nazionale delle ricerche del Turismo di Milano. Il direttore Alfonso Morvillo, che ha curato il rapporto: "Adottando un'accezione allargata di turismo vediamo che pesa oltre il 12% del Pil, aumentato rispetto all'anno scorso, vale tre volte l'agroalimentare e 4 il tessile abbigliamento in termini di valore aggiunto, è un settore strategico su cui assolutamente puntare".

Francesco Palumbo della Direzione generale turismo del ministero per i beni e le attività culturali. "I numeri 2017 e le proiezioni 2018 ci dicono che il turismo italiano è in un momento di grandissimo boom e rilevanza con +4,6% di arrivi e 6,7% di presenze, del 23,7% di spesa in più al Sud Italia e bilancia dei pagamenti in attivo. Il rapporto è importante perchè proprio in questi momenti storici bisogna avere il coraggio di cambiare e portare innovazione".

Il dato negativo è che l'Italia cresce comunque meno dell'Europa e non in modo uniforme da regione a regione. "Le più significative sono Puglia, Sardegna e Lombardia, in alcune regioni del Sud c'è invece un calo".

Nel 2016 i consumi turistici in Italia sono stati pari a 93,9 miliardi di euro, di cui 36,4 riconducibili alla domanda straniera (38,7% del totale) e 57,6 miliardi a quella interna (61,3% del totale). Il turismo domestico tra 2015 e 2016 è cresciuto dell'1,6%, quello straniero in media del 2,5% in 5 anni con in testa i tedeschi e poi francesi e britannici. È il risultato anche di fattori esogeni legati a crisi economiche, catastrofi naturali, attentati terroristici e cambiamenti strutturali del settore come la diffusione della sharing economy e la reintermediazione con gli agenti di viaggio online oltre a nuovi fenomeni come il turismo per lo shopping, di lusso o Lgbt.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella
Il senatore di Forza Italia

Gasparri: non capoisco che problema sia Savona per Mattarella

aurizio Gasparri, senatore responsabile degli enti locali per Forza Italia, ieri era in tour elettorale in Umbria, ed è venuto al gruppo Corriere scambiando qualche opinione su quel che sta accadendo nella capitale, con il tentativo di formare il governo (che gli azzurri avverseranno) impantanato sulla nomina di Paolo Savona all'Economia. Sorride Gasparri “per l'ironia del momento politico”. E ...

 
Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

Fallico: il business internazionale è stanco di sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - L'edizione 2018 del Forum di San Pietroburgo ha dimostrato che il business e le aziende sono sempre più insofferenti nei confronti del regime di sanzioni contro la Russia: ne è convinto Antonio Fallico, presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia. "Questo forum ha registrato ufficialmente più di 22.000 persone che provengono da 100 paesi. ...

 
Due Mondi tra realtà e sogno

Tutte le star del festival

Due Mondi tra realtà e sogno

Il Minotauro sarà l'opera inaugurale della 61esima edizione del festival dei Due Mondi. Il testo, ispirato al libro di Durrenmatt, è reso in musica della compositrice Silvia ...

25.05.2018

I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018