Nella fabbrica dei Bafta, i premi al cinema britannico

A Ovest di Londra si realizzano le ambite maschere di bronzo

14.02.2018 - 12:30

0

Londra (askanews) - E' alta 28 centimetri, larga 14 e pesa quattro chili. E' la maschera dei Bafta, il premio più importante del cinema britannico. Questo oggetto ambitissimo, l'equivalente degli Oscar americani, è fabbricato in una piccola fonderia a conduzione familiare, a ovest di Londra. "Si comincia con questo modello. Poi ci sono gli stampi in cui sarà versato il metallo fuso", ha spiegato Patrick Helly, direttore della New Pro Foundries.

Un volta raffreddato, il metallo prende la forma definitiva della maschera, ispirata alle maschere in bronzo del teatro antico. Il primo Bafta è uscito dalle fornaci nel 1976. A riceverlo fu un certo Charlie Chaplin.

"Ogni lotto è fabbricato per una singola cerimonia. Le maschere devono essere pronte tre settimane prima, in modo che poi si possano incidere i nomi dei vincitori"

Oggi i Bafta non si limitano solo alla settima arte. I premi sono assegnati anche alla televisione e ai videogame. Tutti i vincitori devono tenere con cura le maschere antiche loro assegnate. "Non appartengono a nessuno, sono dati in prestito dall'Accademia dei Bafta. Se accade qualcosa alle maschere, dovranno rispondere ad essa", ha spiegato Helly.

I futuri vincitori sono dunque avvertiti. I premi Bafta saranno assegnati a Londra domenica 18 febbraio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

Il veliero Hermione salpa dalla Francia, fa rotta verso l'Africa

La Rochèlle (askanews) - Il veliero Hermione ha ripreso il largo. La replica dello storico tre alberi, che nel 1780 partì dalla Francia con a bordo il generale Lafayette per sostenere la causa degli indipendentisti dei futuri Stati Uniti d'America, ha lasciato il porto di la Rochelle, in Francia. Il veliero è diretto a Tangeri, in Marocco, prima tappa di un viaggio di quattro mesi e mezzo ...

 
Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Cisgiordania, Israele installa le case nelle nuove colonie

Gerusalemme (askanews) - Israele ha iniziato a installare le prime abitazioni in un nuovo insediamento in Cisgiordania, il primo dopo 25 anni. I camion sono arrivati nel sito che si chiamerà Amichai, dove sono state posate le prime case prefabbricate, una decina. Nel giro di un mese, qui, dovrebbero installarsi una quarantina di famiglie israeliane evacuate dal sito illegale di Amona.

 
Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Perù, autobus precipita in una scarpata: almeno 35 morti

Lima (askanews) - Almeno 35 persone hanno perso la vita in un incidente stradale nel Sud del Perù, nella regione di Arequipa: dopo aver lasciato l'autostrada, un autobus ha imboccato una strada di montagna ed è uscito di strada, precipitando per oltre 80 metri in una scarpata. Altri 20 passeggeri sono rimasti feriti e sono stati trasportati nel vicino ospedale di Camana. L'autobus, dell compagnia ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018