Rimborsopoli, Di Maio in banca con Le Iene: ridati 370mila euro

"Cacceremo le pecore nere, via chi ha tradito la nostra fiducia"

13.02.2018 - 18:00

0

Roma (askanews) - A meno di 3 settimane dalle elezioni politiche, il Movimento 5 stelle è alle prese con lo scandalo rimborsopoli, relativo alla mancata restituzione, su base volontaria, da parte dei alcuni portavoce del movimento, di una frazione delle rispettive indennità, come promesso.

Con questo servizio, Filippo Roma e Marco Occhipinti del programma televisivo di Mediaset "Le Iene" hanno sostenuto che alcuni candidati pentastellati avrebbero revocato l'ordine di bonifico, mentendo, di fatto, sul versamento di quanto promesso al Fondo del microcredito, creando un buco da oltre un milione di euro rispetto alla cifra prevista che comunque è vicina ai 23 milioni di euro.

Una circostanza che ha spinto il candidato premier Luigi Di Maio a prendere le distanze, dicendo che avrebbe cacciato le "pecore nere" che hanno tradito la fiducia degli iscritti e i principi del movimento.

I candidati disubbidienti si sono impegnati a rinunciare all'eventuale elezione, ma ormai lo scandalo sta assumendo proporzioni tali da spingere il Movimento a chiedere al Ministero dell'Economia l'accesso agli atti per avere l'elenco dei portavoce che hanno effettuato i versamenti con il totale dell'importo versato nei 5 anni da ognuno di loro.

Intanto, Luigi Di Maio dal canto suo fa sapere, sulla sua pagina Facebook, di aver verificato assieme a Filippo Roma, come d'accordo, tutti i bonifici che lui stesso ha effettuato al fondo per il Microcredito per un totale di oltre 150mila euro, certificato dal direttore della banca. "Ho anche rinunciato alle indennità aggiuntive da vice presidente della Camera - scrive - in tutto ho restituito o rinunciato in 5 anni di legislatura a più di 370mila euro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Washington, (askanews) - Troppa ostilità da parte di Pyongyang negli ultimi giorni, nessuna base per arrivare a un risultato positivo. Per questo, il presidente statunitense Donald Trump ha deciso di cancellare l'incontro con il leader nordcoreano Kim Jong Un in programma a Singapore il 12 giugno. "Se e quando Kim Jong Un deciderà di avviare un dialogo e azioni costruttive, io aspetto. Nel ...

 
Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - Le sanzioni alla Russia vanno eliminate al più presto perché per le aziende italiane hanno rappresentato un danno notevole. E stato questo il messaggio arrivato dal Forum economico di San Pietroburgo dove è stata ospite la sindaca di Torino, Chiara Appendino, esponente del Movimento 5 Stelle che, insieme alla Lega, ha proprio lo stop alle sanzioni alla Russia tra i ...

 
Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

San Pietroburgo, 25 mag. (askanews) - La flessione dei mercati rispetto al governo nascente è "fisiologica". Il numero uno di Enel, Francesco Starace, non vede con particolare preoccupazione quello che sta succedendo, perchè non sarà la fine dell'Europa. Si tratta piuttosto di aspettare e di vedere che direzione il nuovo esecutivo vorrà prendere. "Non sono particolarmente preoccupato - ha detto ...

 
Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

San Pietroburgo, (askanews) - Per la Russia è prematuro indicare termini di tempo precisi per le elezioni in Libia. Noi non abbiamo mai insistito perché fossero indicati dei termini di tempo precisi per le elezioni - ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la crisi libica, Lav Dengov, a margine del Forum economico di San Pietroburgo - ho detto più volte che è prima di ...

 
I My Mine presentano il nuovo album

I My Mine

Italo disco

I My Mine presentano il nuovo album

Venerdì 25 maggio i My Mine presenteranno al Mishima di Terni il nuovo album “83-18” che rappresenta il loro ritorno sulla scena della musica elettronica. La band simbolo ...

24.05.2018

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Il film diretto e interpretato da Alberto Sordi sarà proiettato in versione restaurata al Morlacchi

Fumo di Londra torna a Perugia in 4k

Alberto Sordi in Fumo di Londra è Dante Fontana, antiquario con il negozio in corso Vannucci, a pochi passa da piazza IV Novembre. Era il 1966 e Sordi, per la prima volta ...

23.05.2018

Marco Bocci torna a casa

Marco Bocci a casa

Marsciano

Marco Bocci torna a casa

“E finalmente casa dolce casa”. Con un post su Instagram Marco Bocci comunica ai suoi fan la bella notizia e aggiunge diversi hashtag sul suo stato di salute: ...

22.05.2018