In Giappone per San Valentino si regala il cioccolato rosa

Il "Ruby Chocolate" prodotto dalla svizzera Barry Callebaut

13.02.2018 - 14:30

0

Roma, (askanews) - Niente cene romantiche e mazzi di fiori. In Giappone la tradizione vuole che a San Valentino si regali cioccolata. E a regalarla alle persone a cui si vuole bene devono essere le donne, che quest'anno hanno un'opzione in più.

L'ultima trovata è la cioccolata rosa che sta spopolando nelle cioccolaterie di Tokyo, inventata dalla casa svizzera Barry Callebaut dopo oltre 10 anni di ricette. Al momento è in vendita solo in Giappone e Corea del Sud dove il mercato sembra favorevole. É il primo nuovo tipo di cioccolato introdotto da 80 anni, il quarto dopo le varietà al latte, fondente e bianco.

E l'occhio fa la sua parte, attirando decine di ragazze ammaliate dal rosa shocking intonato perfettamente a invitanti confezioni regali. "Il cioccolato rosa interpreta perfettamente il mood di San Valentino - dice Akiko Hara, import brand manager dell'azienda svizzera - spero che un giorni diventi il regalo perfetto da fare il 14 febbraio".

Il cioccolato rosa, il "Ruby Chocolate", è meno dolce, con retrogusto fruttato e ricavato, chiarisce l'azienda, senza l'aggiunta di additivi o coloranti. Deve il suo rosa allo speciale tipo di fava di cacao che racchiude lo stesso pigmento.

Giapponesi felici di provarlo: "Amo il rosa, amo il cioccolato, per me è una trovata grandiosa".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Di Maio a "Italia 18": Ora per fare notizia sbaglio i gerundi

Milano, (askanews) - "Guardi non fanno più notizia, sto iniziando a sbagliare i gerundi magari riesco a fare più notizia, visto che non parla mai del merito ma di queste cose. Tra l'altro a quei signori che hanno fatto i maestrini ho risposto che quella forma è corretta e lo dicono anche fior fiore di persone che si occupano di grammatica. Vedo sempre questi maestrini che ci correggono ...

 
Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

Malagò: Carolina Kostner portabandiera alla cerimonia di chiusura

PyeongChang (askanews) - "Abbiamo voluto pensare a Carolina per riconoscenza, per gratitudine per questa meravigliosa carriera che ha fatto": così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha annunciato e motivato la scelta di Carolina Kostner come portabandiera azzurra alla cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici invernali di PyeongChang. Un omaggio a tutta la sua carriera e un auspicio perché ...

 
Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

Malagò: Olimpiadi al femminile, per le donne ancora più difficile

PyeongChang (askanews) - "Medaglie che hanno ancora più valore a fronte delle maggiori difficoltà che nel nostro Paese le donne continuano ad avere per poter fare sport a livelli importanti". In questo modo il presidente del Coni Giovanni Malagò ha voluto rendere omaggio alle molte medaglie conquistate da atlete nei Giochi invernali di PyeongChang.

 
Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

Olimpiadi, Malago: dieci medaglie, prossima volta ancora meglio

PyeongChang (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, da PyeongChang ha tracciato un bilancio della spedizione italiana alle Olimpiadi invernali sudcoreane. Dieci medaglie, di cui tre d'oro, "un risultato per il quale tutti avremmo firmato prima di partire". Un risultato che migliora quelli degli ultimi Giochi invernali e che ora, per le prossime edizioni, ci impone di fare ancora ...

 
I tanti universi del Fuseum

Alla scoperta dell'arte

I tanti universi del Fuseum

In mezzo al verde e alla natura di Montemalbe, bella collina di Perugia, da una casa museo s’alza il richiamo di una nuova stagione. Quella casa è l’universo dei tanti ...

23.02.2018

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

In concerto

Ritmo e adrenalina, c'è Caparezza

Qualcuno si ricorderà quella notte d’inverno di quattordici anni fa. Metà gennaio del 2004, giorno più giorno meno. A Perugia c’era ancora il Norman, e il più delle volte i ...

23.02.2018

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

Dal palco dell'Ariston

Ultimo e Moro, passaggio in Umbria

L’eco di Sanremo 2018 si fa sentire. Con l’arrivo di due big. Mercoledì 28 febbraio alle 17.30 il centro commerciale Quasar Village di Ellera di Corciano ospiterà il ...

23.02.2018