Il poker come emblema della cattiveria umana in Regalo di Natale

Lo spettacolo in scena al Teatro Manzoni di Milano

12.01.2018 - 20:00

0

Milano (askanews) - Il gioco, l'amicizia, l'azzardo, la cattiveria, le bugie. A più di trent'anni dall'uscita del film "Regalo di Natale" di Pupi Avati, la storia, più attuale che mai, torna a teatro in scena al Manzoni di Milano, come racconta Gigio Alberti uno dei protagonisti.

"Quattro amici che si ritrovano per una partita di poker la sera di Natale con un ospite, un pollo da spennare, che non è così contento di farsi spennare e cercherà di spennare gli altri. I quattro che sembravano così amici, non sono così amici...questo è il sunto dello spettacolo".

Uno spettacolo sul poker, sull'amicizia tradita e sulle relazioni umane, non più ambientato negli anni '80 ma ai giorni nostri come spiegano Filippo Dini e Valerio Santoro.

"Si parla delle crisi, tutti i personaggi di questa storia sono vittime della crisi economica. L'atmosfera quindi è un po' diversa da quella in cui era immerso il film. In realtà non siamo cattivi, ognuno di questi personaggi ha il desiderio di rifarsi una vita che in qualche mondo è andata in un modo che non è quello desiderato".

"A maggior ragione oggi ritroviamo nella crisi economica quella disperazione di questi quarantenni ancora più profonda e quindi trova ancora più riscontro nella società contemporanea, perchè la crisi di oggi non è quella degli anni '80 in cui è fatto il film".

La storia, attorno al tavolo verde, ha tinte noir ma anche la leggerezza della commedia, risate amare come amara può essere la commedia della vita con i suoi rischi di cui il poker è emblema perfetto. Una serie di divertenti colpi di scena immergono il pubblico in un mondo dove la perfidia e il tradimento sembrano vincere su tutto.

"Pian pianino dell'armadio cominciano a uscire i cadaveri che non ti aspetti e sono sempre delle sorprese, delle volte amare. Il mio ruolo è quello della sorpresa amara, la più amara di tutte. Quest'uomo che sembra abbastanza schifoso e innocuo in realtà rivelerà essere una specie di scorpione dal morso mortale".

Regalo di Natale è il trionfo del singolo sul collettivo, è la metafora del successo di uno conquistato a spese di tutti, un'amara riflessione su come stiamo diventando o siamo già diventati.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Robert Redford: con #metoo un punto di svolta per le donne

Park City (askanews) - Il ruolo delle donne è a un "punto di svolta", grazie al movimento #metoo e Time's Up contro le molestie sessuali. Ne è convinto Robert Redford. L'attore americano lo ha detto in un intervento nel corso dell'inaugurazione del Sundance Festival da lui ideato a Park City. "E' un punto di svolta perché questo cambierà l'ordine delle cose. Le donne avranno più voce. Quanto al ...

 
Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Sud Corea, la fiamma olimpica passa dalla zona demilitarizzata

Seul (askanews) - A tre settimane dall'inaugurazione dei Giochi Olimpici invernali di Pyeongchang la fiamma olimpica è passata nella zona demilitarizzata tra Corea del Sud e Corea del Nord. Accompagnata da atleti in bicicletta, la fiamma olimpica ha attraversato il Ponte dell'Unificazione che divide in due la penisola coreana.

 
Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Russia, fedeli immersi nell'acqua gelata per l'epifania ortodossa

Mosca (askanews) - Fiumi, ruscelli, stagni sono stati presi d'assalto dai fedeli in Russia per celebrare l'epifania ortodossa. Come da tradizione in molti si sono messi in fila per immergersi nelle acque gelate. La tradizione prevede tre immersioni nelle acque gelate per ricordare il battesimo di Cristo nel fiume Giordano, nel nome del padre, del figlio e dello spirito santo.

 
Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Dentro la mente di Carlo Mollino: a CAMERA le sue fotografie

Torino (askanews) - Un architetto, prima di progettare, guarda, forse più intensamente di altri. Di certo lo faceva Carlo Mollino, uno dei grandi nomi del Novecento, che è stato anche un artista complesso e affascinante. Come dimostrano le sue fotografie, dai celebri nudi a tanti lavori meno noti al grande pubblico, che sono state raccolte nella mostra "L'occhio magico di Carlo Mollino", che ...

 
Gli U2 a Barcellona bono

Gli U2 a Barcellona

MUSICA

U2, fissata la tappa italiana. Quando e dove comprare i biglietti

Gli U2 tornano in Europa: l’appuntamento con i fan italiani è fissato per l’11 e 12 ottobre 2018 al Mediolanum Forum di Assago (Milano). L’eXPERIENCE + iNNOCENCE Tour, dopo ...

16.01.2018

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

Lutto nel mondo della musica

Morta Dolores OʼRiordan, frontwoman dei Cranberries

La frontwoman dei The Cranberries, Dolores O'Riordan, è morta all'età di 46 anni. La cantante era a Londra per una breve sessione di registrazione. Nel 2017 il gruppo aveva ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018