Al Ces Team 8, lo smartwatch che invoglia i bambini a fare sport

Collegato a un avatar super eroe, hai più punti con vita sana

12.01.2018 - 14:00

0

Las Vegas (askanews) - Unire gioco, salute e sicurezza con un orologio smart che invogli i bambini a fare sport e a stare all'aria aperta, scongiurando il rischio di sovrappeso e obesità: si chiama Team 8 l'idea di una startup francese presentata al Ces 2018 di Las Vegas. Stephane Daucourt è il fondatore. "I bambini creano un proprio super eroe scegliendo nome, costume e super poteri, e possono giocare immedesimandosi, ma per farlo il personaggio deve ricaricare la sua energia".

"Funziona così: per giocare 20 minuti bisogna praticare 20 minuti di sport, più faccio attività più raccolgo punti e il mio eroe diventa forte, cresce e si evolve come capacità con il bambino".

"L'idea viene dalla mia esperienza personale, ero un bambino ciccione e crescendo sono diventato obeso, ho perso 80 chili nel 2003 e mi sono chiesto cosa i miei genitori avrebbero potuto fare di più per insegnarmi le buone abitudini in tema di salute. Mi sono ricordato che da piccolo mi interessa solo giocare, amavo i super eroi, mi sono detto: perché non sfruttare questo per far nascere in modo naturale la voglia di prendermi cura della mia salute".

La società ha pronto l'hardware e sta sviluppando il software, stima di produrlo per essere pronti a settembre per farne un regalo ideale per Natale 2018, ad un prezzo di 139 euro.

"È un dispositivo adatto ai bambini dai 5 ai 12 anni, da quando si impara a leggere a quando si possiede il primo smartphone, così l'orologio diventa il primo contatto con il mondo dei dispositivi digitali".

Gli orologi sono collegati ad una applicazione per i genitori con cui controllare le attività dei figli, sia per la salute che per la sicurezza, per aiutarli ad avere più autonomia e scegliere le attività che preferiscono.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018