Sisma tra Iran-Iraq: almeno 328 morti, 2.500 feriti solo in Iran

Dighe curde reggono. Alfano: pronto trasporto con 12 t di aiuti

14.11.2017 - 13:30

0

Teheran (askanews) - Si aggrava il bilancio del sisma al confine tra Iran e Iraq. È di almeno 328 morti e oltre 2.500 feriti, solo in Iran, il nuovo drammatico conteggio del terremoto ha colpito l'area di frontiera tra la Repubblica islamica e l'Iraq. Lo hanno annunciato fonti ufficiali del governo di Teheran.

Secondo l'Istituto geologico statunitense, la scossa di magnitudo 7.3 sulla scala Richter è stata registrata a una profondità di 25 chilometri, a una trentina di chilometri a Sud-ovest della città di Halabja, in una zona montuosa della provincia irachena di Suleimaniyeh. La scossa ha colpito e devastato anche le regioni di frontiera in Iran, in particolare nella provincia di Kermanshah.

L'allarme si è esteso anche nel Kurdistan iracheno per due dighe nelle vicinanze dell'epicentro del sisma. Lo sbarramento di Darbandikan ha subito danni a causa di una frana che ha causato la caduta di massi sul corso d'acqua dell'impianto oltre al crollo di abitazioni vicine, hanno reso noto fonti del governo della regione autonoma del Kurdistan e del ministero iracheno per le Risorse idriche. Per questo la popolazione è stata invitata ad allontanarsi dalla zona. L'altra diga, quella di Hamrin, sembra invece non avere subito danni.

Intanto, il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Angelino Alfano ha fatto sapere che tramite la Cooperazione italiana sono stati disposti aiuti immediati alle vittime del terremoto. Da Brindisi è previsto un trasporto aereo umanitario con un carico di 12 tonnellate di aiuti, tende, coperte e altri generi di prima necessità come kit igienici e attrezzature per cucinare, destinati alla popolazione vittima del sisma, con destinazione Suleymania in Iraq. Parallelamente, ha aggiunto Alfano, si sta valutando la concessione di un aiuto finanziario a favore dell'Iran, attraverso finanziamenti alla Mezza Luna rossa iraniana, impegnata nelle operazioni di soccorso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Rampelli FdI PA abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud Il rapporto del Cnel a Montecitorio, 'Relazione annuale sui livelli e la qualita' dei servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini', con il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, il ministro della P.a. Giulia Bongiorno, il presidente ...

 
Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Rampelli FdI PA abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud Il rapporto del Cnel a Montecitorio, 'Relazione annuale sui livelli e la qualita' dei servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini', con il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, il ministro della P.a. Giulia Bongiorno, il presidente ...

 
Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Rampelli FdI PA abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud Il rapporto del Cnel a Montecitorio, 'Relazione annuale sui livelli e la qualita' dei servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini', con il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, il ministro della P.a. Giulia Bongiorno, il presidente ...

 
Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

Rampelli (FdI): ''PA, abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud''

(Agenzia Vista) Roma, 18 luglio 2018 Rampelli FdI PA abbattere divario digitalizzazione fra Nord e Sud Il rapporto del Cnel a Montecitorio, 'Relazione annuale sui livelli e la qualita' dei servizi offerti dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali alle imprese e ai cittadini', con il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, il ministro della P.a. Giulia Bongiorno, il presidente ...

 
Quelli dei Massive Attack

Umbria Jazz 2018

Quelli dei Massive Attack

La lunga notte dei Massive Attack all'Arena Santa Giuliana per Umbria Jazz fra tanta musica, effetti speciali e un'abbondante pioggia che non ha fermato entusiasmo e note ... ...

17.07.2018

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

Umbria Jazz

Massive Attack: concerto bagnato, concerto fortunato

L'acquazzone che si è abbattuto per qualche minuto sull'arena Santa Giuliana di Perugia non ha scoraggiato assolutamente il popolo di Umbria Jazz e l'attesissimo concerto ...

17.07.2018

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Il festival

Umbria Jazz, il pubblico dei Massive Attack più forte della pioggia

Poco dopo le 22 la luna si oscura e nubi nere scatenano un acquazzone sul popolo dei Massive Attack, all'arena Santa Giuliana. Hanno partecipato in tanti, sia sulle gradinate ...

16.07.2018