Energia, Spinaci: petrolio centrale 40 anni, gestire transizione

Il presidente dell'Unione petrolifera a Trevi

19.05.2017 - 19:30

0

Il petrolio continuerà ad essere centrale ancora per i prossimi 30-40 anni. Per questo l'industria petrolifera ma anche il mondo delle istituzioni sono chiamati a gestire una fase di transizione che garantisca il rispetto degli obiettivi ambientali di Cop21 e che non comprometta una intera filiera industriale anche alla luce della nuova Sen. Ne parla il presidente dell'Unione petrolifera, Claudio Spinaci, alla tre giorni di Trevi organizzata da Wec Italia e Associazione nazionale per il clima.

"Andiamo verso una riduzione significativa di questi consumi che richiederà però un'evoluzione tecnologica che impiegherà decenni. Qualsiasi previsione non nostra ma indipendente prevede che comunque nel 2030 i prodotti petroliferi copriranno più dell'80% dei consumi e nel 2040 saranno presenti per più del 75%. Non c'è dubbio - ha detto Spinaci - che per garantire una sostenibilità reale dal punto di vista dei prodotti finiti i prodotti petroliferi rimarranno centrali ancora per 30 o 40 anni. In questa situazione la mia preoccupazione è di garantire lo stesso standard di sicurezza, di efficienza che il settore garantisce in una evoluzione che sarà continua ma molto più graduale di quelle che sono le aspettative".

"Occorre prevedere - ha aggiunto-una transizione che sia possibile anche in base alle tecnologie esistenti. Garantire il più possibile la neutralità tecnologica. Noi abbiamo fatto simulazioni che evidenziano che le tecnologie attuali consentono al minimo costo possibile di raggiungere gli obiettivi Cop 21 e contemporaneamente migliorare la qualità dell'aria nelle grandi città. La chiave è il ricambio del parco auto con auto più moderne, euro sei, ibride, come previsto dalla normativa Dafi emanata lo scorso anno dal ministero dello Sviluppo economico".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Esce "Terapia di coppia", con Ambra Angiolini e Sergio Rubini

Esce "Terapia di coppia", con Ambra Angiolini e Sergio Rubini

Roma, (askanews) - Esce al cinema (dal 26 ottobre) "Terapia di coppia", film di Alessio Maria Federici, con Ambra Angiolini nei panni dell'intrigante Viviana e Pietro Sermonti, il suo amante Modesto. Tratto dall'omonimo romanzo best seller di Diego de Silva. Viviana e Modesto sono sposati, ma non tra di loro. Incoscienti e innamorati, si ritrovano uniti da una passione incontrollabile. La loro ...

 
Giornalista assassinata a Malta, la Ue: fare completa giustizia

Giornalista assassinata a Malta, la Ue: fare completa giustizia

Bruxelles (askanews) - L'Unione europea si è detta sconvolta per il barbaro assassinio di Daphne Caruana Galizia, la giornalista impegnata in inchieste anticorruzione uccisa a Malta nell'esplosione della sua automobile. L'Ue ha chiesto che sia fatta giustizia, rapidamente e in maniera approfondita. "Un evento orribile, una vera tragedia, che deve essere investigata a fondo e definitivamente ...

 
Raqqa è stata liberata
Sconfitta Isis

Raqqa è stata liberata

Raqqa è stata liberata. Le milizie curde appoggiate dagli Stati Uniti hanno riconquistato la "capitale" dello Stato Islamico. L'ultimo bastione dell'Isis a crollare è stato lo stadio della città siriana, come annuncia l'Osservatorio per i diritti umani. Presa anche la rotonda di al Naim, conosciuta come "rotonda dell'inferno" e tetaro dei massacri compiuti dai jihadisti. Qualche combattimento ...

 
Cos'è Omnium, l'associazione catalana il cui leader è in carcere

Cos'è Omnium, l'associazione catalana il cui leader è in carcere

Roma, (askanews) - L'Audiencia Nacional di Madrid ha ordinato la custodia cautelare in carcere senza possibilità di cauzione per Jordi Cuixart e Jordi Sanchez, rispettivamente presidenti di Omnium Cultural e dell'Assemblea Nacional Catalana, due grandi associazioni della società civile pro-indipendenza. Omnium è la più grande associazione culturale della Catalogna: si batte per la difesa e ...

 
Don Matteo a San Pietro in Valle

Ciak si gira

Don Matteo a San Pietro in Valle

Domenica 8 ottobre nell'abbazia di San Pietro in Valle, a Ferentillo, è stata girata una puntata della nuova serie della popolare fiction di "Don Matteo" che andrà in onda a ...

08.10.2017

E' morto Aldo Biscardi

Lutto

E' morto Aldo Biscardi

Mondo del giornalismo e della tv in lutto. È morto Aldo Biscardi. Conduttore del Processo del lunedì (da Raitre a 7Gold) avrebbe compiuto 87 anni a novembre. Da tempo malato. ...

08.10.2017

Giovane ternano in un reality su Raidue

Dimitri Tincano

"Il Collegio-2"

Giovane ternano in un reality su Raidue

Il quindicenne ternano Dimitri Tincano è tra i protagonisti del fortunato reality “Il Collegio-2”, in onda ogni martedì sera su Raidue. Il ragazzo, che è già molto popolare ...

07.10.2017