Giappone, approvata la legge per l'abdicazione dell'imperatore

Akihito, 83 anni, potrebbe lasciare alla fine del 2018

19.05.2017 - 10:30

0

Tokyo (askanews) - Il governo giapponese ha approvato oggi un progetto di legge speciale che consente all'imperatore Akihito di abdicare, come annunciato alla nazione nell'agosto del 2016. Il testo passerà ora all'esame del parlamento per il

dibattito e la sua approvazione finale, che l'esecutivo spera avvenga in tempi rapidi. L'abdicazione deve infatti tenersi entro tre anni dall'approvazione della legge.

Se tutto andrà come previsto, Akihito, 83 anni, potrebbe abdicare entro la fine del 2018 e il figlio Naruhito salire al trono del Crisantemo all'inizio del 2019.

L'abdicazione non è un istituto sconosciuto ai giapponesi, ma manca una normativa. In effetti quasi metà degli imperatori che si sono succeduti hanno abdicato, spesso andando a formare l'"insei" ("governo del chiostro") da dove facevano un po' da ombra ai successori.

Tuttavia sono 200 anni precisi che nessun imperatore abdicava: l'ultimo fu Kokaku, nel 1817.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bono: con Macron abbiamo parlato della crisi dei rifugiati

Bono: con Macron abbiamo parlato della crisi dei rifugiati

Roma, (askanews) - Il leader degli U2 Bono, a capo dell'ong One, al termine dell'incontro all'Eliseo con il presidente francese Emmanuel Macron davanti ai giornalisti ha dichiarato quanto segue: "Buonsera, non è stato davvero un colloquio, più una conversazione, non ho avuto molte conversazioni di questo tipo finora - ha esordito, sottolineando - Il presidente (Macron) è molto aperto all'idea di ...

 
Russiagate, Kushner dopo l'audizione in Senato: non ho colluso

Russiagate, Kushner dopo l'audizione in Senato: non ho colluso

Washington (askanews) - Jared Kushner, genero e consigliere del presidente Usa Donald Trump, ha affermato di non aver avuto altri contatti con individui che fossero o potessero essere rappresentanti del governo russo, oltre a quelli già divenuti di dominio pubblico e di "non aver mai colluso" con un governo straniero.Lo ha detto parlando alla stampa alla Casa Bianca,dopo l'audizione a porte ...

 
A Breslav, in Bielorussia, la corsa con le moglie in spalla

A Breslav, in Bielorussia, la corsa con le moglie in spalla

Breslav (askanews) - A Breslav, in Bielorussia, si è svolta la tradizionale corsa dei mariti con le mogli in spalla nell'ambito del Viva festival. Quindici coppie si sono sfidate in una non facile gara su un percorso di 500 metri, tra paludi e altri ostacoli.

 
Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Londra (askanews) - "Come genitori di Charlie devoti e amorosi abbiamo deciso che non è più nell'interesse di Charlie proseguire nel trattamento e permetteremo a nostro figlio di andare tra gli angeli". È giunta all'epilogo la drammatica vicenda del piccolo Charlie Gard, il bimbo londinese affetto da una grave patologia neuro-degenerativa. I genitori hanno rinunciato alla battaglia legale per ...

 
"Gioca e mettiti in gioco" ha fatto centro

Creatività in primo piano

"Gioca e mettiti in gioco" ha fatto centro

Quella di venerdì 21 luglio, a Narni, è stata una notte con i musei aperti, con le prove dei vigili del fuoco, le esibizioni dei Cavalieri di Narni, le proiezioni ...

24.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

“Lo soffia il cielo”: dal monte Subasioal solco del cd

Universo Assisi

“Lo soffia il cielo”: dal monte Subasio
al solco del cd

Poi per fortuna arriva la musica. Quella che non ti aspetti e che neanche sognavi che fosse, per quanto ti sorprende. “Lo soffia il cielo”, il concerto al Subasio di ...

22.07.2017