Giappone, approvata la legge per l'abdicazione dell'imperatore

Akihito, 83 anni, potrebbe lasciare alla fine del 2018

19.05.2017 - 10:30

0

Tokyo (askanews) - Il governo giapponese ha approvato oggi un progetto di legge speciale che consente all'imperatore Akihito di abdicare, come annunciato alla nazione nell'agosto del 2016. Il testo passerà ora all'esame del parlamento per il

dibattito e la sua approvazione finale, che l'esecutivo spera avvenga in tempi rapidi. L'abdicazione deve infatti tenersi entro tre anni dall'approvazione della legge.

Se tutto andrà come previsto, Akihito, 83 anni, potrebbe abdicare entro la fine del 2018 e il figlio Naruhito salire al trono del Crisantemo all'inizio del 2019.

L'abdicazione non è un istituto sconosciuto ai giapponesi, ma manca una normativa. In effetti quasi metà degli imperatori che si sono succeduti hanno abdicato, spesso andando a formare l'"insei" ("governo del chiostro") da dove facevano un po' da ombra ai successori.

Tuttavia sono 200 anni precisi che nessun imperatore abdicava: l'ultimo fu Kokaku, nel 1817.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Kim Jong Un a Pechino, una settimana dopo lo storico summit

Kim Jong Un a Pechino, una settimana dopo lo storico summit

Pechino, (askanews) - A una settimana dallo storico summit di Singapore con il presidente Usa Donald Trump, il leader nordcoreano Kim Jong Un è in visita per due giorni a Pechino. Ingenti le misure di sicurezza in città per il viaggio di Kim, il suo terzo in Cina da Marzo, anche attorno all'aeroporto martedì, dove sarebbe atteso il suo arrivo. La Corea del Nord cerca sollievo dalle sanzioni ...

 
Salute

Emicrania, nuova svolta nelle cure

L'emicrania può diventare un calvario per chi ne soffre. L'esperto mette in guardia dal 'fai da te' e presenta "il secondo grande cambiamento" che il progresso medico offre ai pazienti: "La terapia preventiva per la prima volta ha a disposizione una molecola pensata, sintetizzata e testata apposta per l'emicrania"

 
Altro

Energia, accordo storico tra Terna, Rfi e provincia di Bolzano

Siglato l’accordo per la nuova infrastruttura delle rete ad alta tensione. Al via un progetto che renderà più moderna e sicura la rete di trasmissione nazionale in Alto Adige, dove nei prossimi 10 anni Terna prevede investimenti per circa 400 milioni di euro. Verranno demoliti oltre 240 km di vecchi elettrodotti e 900 tralicci.

 
Economia

Il legno, una vera economia circolare

Una gestione efficiente del riciclo del legno rappresenta non solo un impegno per un mondo sempre più sostenibile, ma anche una risorsa economica, dando vita a una vera economia circolare importante per il Paese.

 
Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Sfilata di moda in sala Podiani

Gli studenti dell'IID si ispirano al simbolismo delle stagioni

Il 22 giugno alle 18.30 la Galleria Nazionale dell’Umbria accoglierà in sala Podiani la sfilata di moda a chiusura dell’anno scolastico dell’IID, l'Istituto italiano di ...

15.06.2018

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

festival della canzone italiana

Baglioni concede il bis: condurrà anche Sanremo 2019

Dopo un lungo corteggiamento, Claudio Baglioni ha accettato l’incarico di direttore artistico del Festival di Sanremo nel 2019. "Sono molto contento - ha commentato il ...

14.06.2018

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

L'Umbria che spacca

Il grande ritorno, tutti i nomi di punta

Torna L'Umbria che spacca. Concerti in tre palchi, uno per il talk, workshops food & beverage nostrano, performance di danza moderna e street-art, tutto in pieno centro ...

13.06.2018