Forum economico di Yalta, 50 italiani tra imprenditori e politici

Nella penisola sanzionata compaiono i tricolori

20.04.2017 - 18:30

0

Yalta (askanews) - Un forum proibito ma non troppo. In Crimea, terra contesa e al centro dei giochi politici europei, si tiene il terzo Yalta International Economic Forum. Una piattaforma inventata da Mosca sul modello del Forum di San Pietroburgo e lanciata subito dopo la crisi ucraina e l'annessione russa della penisola sul Mar Nero, seguita al referendum del marzo 2014 non riconosciuto da gran parte dei Paesi occidentali.

Quest'anno, la vera novità sono i panel dedicati all'Italia, dove sono comparse, nonostante le sanzioni, non soltanto le bandiere del nostro Paese ma anche politici e senatori della Repubblica. Una folta delegazione di oltre 50 persone, di cui fa parte anche il senatore Bartolomeo Amidei, capo gruppo della nona Commissione agricoltura e della 14esima commissione Politiche dell'Unione europea.

"Sono qui a rappresentare Forza Italia in questa occasione così importante per dare un segnale forte di quanto possano essere negative le sanzioni nei confronti della Crimea. Sanzioni che hanno creato grossi danni alla nostra economia, in senso lato. Particolarmente l'agricoltura ha pagato non solo in termini di fatturato ma anche di opportunità"

Nella delegazione figurano anche i leghisti Stefano Valdegamberi, Roberto Ciambetti, Sergio Divina, il vice sindaco di Rovigo Ezio Conchi. Ma c'è anche il console onorario della Federazione russa nelle Marche Marco Ginesi, che spiega:

"C'è una delegazione nutrita. Dal Veneto, da Bergamo, dalla Liguria, io vengo dalle Marche e ho una delegazione con me. Imprenditori italiani che nonostante l'atteggiamento della comunità internazionale hanno deciso di partecipare lo stesso, intuendo lo sviluppo che questi territori avranno in futuro".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Libano, premier Hariri sospende dimissioni su richiesta di Aoun

Libano, premier Hariri sospende dimissioni su richiesta di Aoun

Beirut (askanews) - Nuovo colpo di scena nel complicato e complesso quadrante politico libanese. Il premier Saad Hariri, rientrato a Beirut quasi tre settimane dopo le dimissioni choc annunciate a sorpresa e in diretta dalla capitale saudita Ryad il 4 novembre scorso, ha reso noto di avere accolto la richiesta del presidente Michel Aoun di sospendere le sue dimissioni. Hariri, che ha presenziato ...

 
Devastante siccità in Portogallo, un fiume totalmente prosciugato

Devastante siccità in Portogallo, un fiume totalmente prosciugato

Roma, (askanews) - Ai confini dell'Alentejo, regione centrale del Portogallo, un allevatore di bestiame che ha già perso 20 mucche dalla fine dell'estate, guarda con tristezza i pascoli bruciati dal sole e altro non spera che vedere cadere la pioggia. E proprio all'estremità dei suoi terreni scorreva il fiume Figueiro, affluente del Tago, oggi completamente prosciugato. "Non ho mai visto il fiume ...

 
Ratko Mladic condannato all'ergastolo dal tribunale dell'Aia

Ratko Mladic condannato all'ergastolo dal tribunale dell'Aia

L'Aia (askanews) - Il Tribunale penale internazionale dell'Aia ha condannato in primo grado all'ergastolo Ratko Mladic, l'ex capo militare serbo bosniaco soprannominato il "Macellaio dei Balcani". Mladic è stato riconosciuto colpevole di genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità per il conflitto in Bosnia del 1992-1995. Prima della lettura della sentenza, l'ex capo militare dei ...

 
L'idolo millennial Beatrice Vendramin si racconta in un libro

L'idolo millennial Beatrice Vendramin si racconta in un libro

Milano (askanews) - La bella e grintosa Beatrice Vendramin non ha ancora 18 anni ma è già una star. Idolo dei Millennials con oltre 700mila follower su Instagram, è stata Emma la protagonista della serie Disney Alex&Co e ora ha deciso di rendere pubblico il suo diario trasformandolo in un libro "I piedi per terra, la testa nel cielo". "Ho voluto raccontare semplicemente quello che ho fatto fino ...

 
Melissa e Cyrille, musica al femminile

Jazz Club Perugia

Melissa e Cyrille, musica al femminile

Melissa Aldana e Cyrille Aimée saranno concerti al femminile al Jazz Club Perugia. La sassofonista cilena, con il suo quartetto, suonerà nella Sala Raffaello dell’hotel ...

21.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

Spoleto

Don Matteo tra scene natalizie e cena col cast

E’ gia atmosfera natalizia a Spoleto grazie a Don Matteo. Tra luminarie, giochi di luce e una grande slitta che ha fatto capolino lunedì 20 novembre in corso Garibaldi dove ...

20.11.2017