Gabrielli: Austria chiude frontiera per migranti? Solito refrain

Capo polizia: oggi le autorità parlano alle opinioni pubbliche

20.04.2017 - 17:00

0

Milano (askanews) - "Con tutto il rispetto per l'Austria, che come Paese sovrano dice e fa le cose che ritiene più opportune, questo è un refrain che sento da diverso tempo ma poi quando ci incontriamo con i colleghi austriaci o tedeschi apprezzano lo sforzo che stiamo facendo, tant'é che forse sono più le riammissioni che noi facciamo nei confronti dell'Austria, di quanto non siano quelle che fa l'Austria nei nostri confronti". E' quanto ha affermato il capo della polizia, Franco Gabrielli, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano un commento sull'ipotesi ventilata dall'Austria di chiudere il confine con l'Italia per impedire l'ingresso dei migranti.

A Milano per le celebrazioni del 70mo anniversario della polizia stradale, Gabrielli ha spiegato che "purtroppo viviamo un tempo in cui le autorità parlano più alle opinioni pubbliche che agli addetti ai lavori: non credo ci siano le condizioni per provvedimenti di questo tipo dal momento che oramai le persone che arrivano sul territorio italiano le identifichiamo al 100% e il nostro sistema, con grande difficoltà ma con lo sforzo di tutti, sta cercando di dare accoglienza: se qualcuno che non ha altro da dire dice alcune cose le prendiamo per quelle che sono...".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018