Gianni Amelio: "La tenerezza" un film sulla medicina dell'amore

Da 24 aprile con Carpentieri, Germano, Ramazzotti, Mezzogiorno

20.04.2017 - 16:30

0

Roma, (askanews) - E' un film su un sentimento difficile da raccontare al cinema "La tenerezza" di Gianni Amelio, nelle dal 24 aprile. Protagonista è un anziano avvocato interpretato da Renato Carpentieri, refrattario ai sentimenti, che ha un rapporto conflittuale con i due figli, ma entra in contatto con le proprie emozioni quando nell'appartamento accanto al suo va a vivere una coppia con due bambini. Il teatro in cui si muovono tutti questi individui impauriti dalla vita, immersi nella propria sofferenza interiore, è una Napoli borghese, diversa da quella piena di colore e calore che è stata raccontata finora. E' lo sfondo e lo specchio di un malessere che avvolge tutti, di cui è difficile liberarsi. A dare il volto a queste inquiete solitudini ci sono Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti e Elio Germano.

"Raccontiamo un po' di solitudini, di esseri soli, che ritrovano in qualche modo la necessità di rivolgersi a quella parte che hanno un po' sotterrato di più, che è la parte più sotterrata dei sentimenti, più sottile, e oggi meno di moda". Le donne del film sono, più degli uomini, disposte a dare a se stesse e agli altri una possibilità, attraverso un sentimento desueto come la tenerezza.

"La tenerezza è la medicina dell'amore probabilmente, per questo ci vuole una forza grande ad essere teneri. E la tenerezza non è solo destinata alla persona che tu ami, ma è destinata alla vita, è destinata al tuo modo di parlare agli altri, di rapportarti con le cose. La mano che ti tocca è una mano che ti guarisce, ed è difficile che venga questo gesto, e soprattutto è difficilissimo farlo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Spreco alimentare genera 8% delle emissioni globali di gas serra

Milano (askanews) - La lotta allo spreco alimentare ha cifre impressionanti a livello mondiale. Costituisce uno dei più grandi paradossi della società contemporanea. Eppure nonostante le dimensioni, non sempre c'è consapevolezza del problema. Quello che occorre è una nuova cultura rispetto alla produzione e al consumo di cibo, a tutte le latitudini del Pianeta. E in occasione della Giornata ...

 
Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno
Senza suoceri e cognate

Salvini-Di Maio, le nozze più pazze dell'anno

Per 45 giorni il film andato in onda è sempre stato lo stesso. Lei dice a lui: "Sposiamoci". Lui dice a lei: "Sì, sposiamoci". E sembra fatta. Ma lei aggiunge: "però non voglio nè tuo padre nè tua sorella in chiesa e al ricevimento". Allora lui si inalbera: "se sposi me, sposi anche la mia famiglia". Nozze in crisi prima ancora di essere celebrate. Ci si sposa, non ci si sposa. Poi lei apre: "se ...

 
Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

L'intervista

Fresu e Sollima, Sicilia e Sardegna in musica

Paolo Fresu e Giovanni Sollima, sardo il primo, siciliano l’altro. Due musicisti eclettici e virtuosi che su sollecitazione dell’Orchestra da camera di Perugia hanno ...

18.04.2018