Simona Izzo: "Lasciami per sempre" un invito a non separarsi mai

La commedia con Bobulova e Gazzè nei cinema dal 20 aprile

19.04.2017 - 19:30

0

Roma (askanews) - Nel nuovo film di Simona Izzo, "Lasciami per sempre", nei cinema dal 20 aprile, una famiglia allargata si ritrova per una festa che si rivela un po' una resa dei conti, un po' un divertente psicodramma. Barbora Bobulova è la madre del ventenne Lorenzo, divorziata, che riunisce nella casa che condivide con il nuovo compagno, interpretato da Max Gazzè, le due sorelle, il padre, i nipoti, e due ex mariti.

La famiglia è un tema particolarmente caro alla Izzo, sin dal suo primo film, "Maniaci sentimentali". "Uno dei protagonisti ad un certo punto dice: 'meglio uno straccio di famiglia che niente, quello che non capisco è perché quando c'è mi pesa e quando non c'è mi manca'. E' il nostro vero grande problema la famiglia, ma è anche la soluzione a tanti problemi: conosco molta più gente infelice che non ha una famiglia".

Il classico modello madre-padre-figli ormai è raro, oggi i nuclei si sono allargati a single, amici stretti, figli degli amici, degli ex, dei parenti. Le occasioni di confronto e di scontro si moltiplicano, ma anche il patrimonio di sentimenti è diventato più ricco.

"Questo è un inno alla seconda famiglia, ed è un inno a non separarsi mai. E' un inno per dire 'non lasciamoci', perché il nostro passato deve essere presente. Cioè i figli sono stati concepiti con uomini che non ami più però devono far parte della tua vita, insomma è impossibile e sarebbe sbagliatissimo lasciarsi per sempre. Dobbiamo fare tesoro del nostro passato, perché noi siamo fatti del nostro passato: il nostro presente è questo perché abbiamo un vissuto. Non buttiamolo via: tesaurizziamo il passato, perché il fatturato emotivo è quello che conta nella vita".

Il cast che dà vita al microcosmo di "Lasciami per sempre" è composto, oltre che da Bobulova e Gazzè, da Valentina Cervi, Veruska Rossi, Marco Cocci, Vanni Bramati, Myriam Catania, Andrea Belisario, Maurizio Casagrande, Mariano Riggillo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

quinta edizione

I grandi dell'immaginario protagonisti a Encuentro

La quinta edizione di Encuentro, in programma a Perugia e Terni dal 2 al 6 maggio, sarà quella dei grandi immaginari che si incontrano e dialogano tra loro. La letteratura in ...

24.04.2018

Don Matteo, la 12esima serie si farà

Spoleto

Don Matteo, la 12esima serie si farà

La notizia è arrivata all'indomani del bagno di folla di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo "Menotti" di Spoleto (leggi qui): la 12esima serie di don Matteo si farà. E sarà ...

20.04.2018

Don Matteo, in mille per il gran finale

Spoleto

Don Matteo, in mille per il gran finale

Oltre 1000 persone si sono trovate dal pomeriggio di giovedì 19 aprile al Teatro Nuovo di Spoleto per l'evento conclusivo dell'11esima stagione della serie di Don Matteo. ...

19.04.2018