Venezuela, Maduro: Washington ha dato l'ok a un colpo di stato

Il leader chavista in difficoltà dopo settimane di manifestazioni

19.04.2017 - 11:00

0

Caracas (askanews) - Il presidente venezuelano Nicolas Maduro, nell'imminenza di una grande manifestazione contro il suo governo, ha accusato gli Stati Uniti di aver dato il nulla osta a un colpo di Stato nel paese e ha chiesto l'apertura di un'indagine per istigazione alla rivolta contro i poteri dello Stato per Julio Borges, leader dell'opposizione.

"Gli Stati Uniti e il dipartimento di Stato hanno dato il via libera a un colpo di Stato in Venezuela" ha detto Maduro in un intervento dal palazzo presidenziale diffuso dalla radio e dalla televisione. "Ciò che oggi ha fatto Borges rappresenta una violazione della Costituzione e per questo deve essere messo sotto accusa dalla giustizia del nostro paese visto che ha apertamente chiesto alle forze armate di non obbedire al loro legittimo comandante in capo. Questo è un crimine" ha concluso il presidente venezuelano.

Maduro ha fatto riferimento a una dichiarazione di Mark Toner, un portavoce del Dipartimento di Stato statunitense, che ha messo in guardia le autorità di Caracas da reprimere ulteriormente le manifestazioni dell'opposizione. In meno di tre settimane di manifestazioni si sono registrati cinque morti, decine di feriti e secondo le accuse dell'opposizione circa 200 arresti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Legge elettorale in aula alla Camera a fine maggio
La svolta

Legge elettorale in aula alla Camera a fine maggio

La legge elettorale approderà in aula alla Camera l'ultima settimana di maggio, presumibilmente a partire dal 29 su richiesta di Pd e M5S. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio che ha raccolto così a stretto giro l'appello del presidente della Repubblica Mattarella fatto proprio oggi durante un incontro al Quirinale con i presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro ...

 
Addio a Jonathan Demme, vinse l'Oscar con il Silenzio degli Innocenti
Lutto

Addio a Jonathan Demme, vinse l'Oscar con il Silenzio degli Innocenti

Ha diretto alcuni capolavori come Il silenzio degli innocenti e Philadelphia. E' morto dopo una lunga malattia a 73 anni il regista americano Jonathan Demme. Nato nel 1944 vicino a New York ottiene presto i primi riconoscimenti: già nel 1979 a soli 35 anni con il thriller Il segno degli Hannan vince il "New York Film". Con il silenzio degli innocenti in cui dirige Anthony Hopkins nel ruolo di ...

 
Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Roma, (askanews) - Presentato LUISS OPEN, primo research magazine nato per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, suscettibili di dibattito e di riflessioni aperte. In sintesi un innovativo aggregatore di idee, fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Il taglio del nastro con Marco Bocci e Laura Chiatti

La sorpresa

Il parco giochi con Marco Bocci e Laura Chiatti

Un battesimo targato Marco Bocci e Laura Chiatti quello de “L’isola di Peter Pan”, il nuovo parco giochi per bambini che da sabato scorso ha iniziato la sua avventura a Marsciano. ...