Tre esecutivi in rampa di lancio

Il governo del manicomio: 60 aspiranti ministri a zonzo per Roma

Da giorni aspettano di giurare frotte di candidati che hanno portato il vestito buono

Gli ultimi sono quelli chiamati da Carlo Cottarelli. Avevano portato il trolley e prenotato due notti di albergo. Anche loro finiti in freezer

31.05.2018 - 17:44

0

Sono tre i governi che in  questo momento affollano la capitale: quello davvero in  carica sia pure con le pile scariche guidato da Paolo Gentiloni, quello del presidente incaricato Carlo Cottarelli che però è mantenuto vivo nel freezer di Sergio Mattarella, e quello ancora nebuloso di Matteo Salvini e Luigi Di Maio guidato dal professore Giuseppe Conte, che all'ultima curva tenta il sorpasso giocando a rimpiattino con Paolo Savona. Tutti insieme fanno il governo del manicomio. Composto da una sessantina di poveri cristi che stanno a zonzo per Roma con in  mano il vestito buono per il giuramento che era stato loro promesso e che forse non arriverà mai. Quel vestito si è già impolverato per i poveretti chiamati di gran corsa da Cottarelli, che aveva promesso il giuramento entro mercoledì. Si sono prenotati e pagati l'albergo nella capitale per un paio di notti, e ora sono in emergenza biancheria, perché non hanno ricambi... Paolo Savona per altro veniva ritenuto un bombarolo all'Economia, e il Quirinale l'ha bloccato. Il bombarolo però andrebbe bene agli Affari Esteri o alle politiche europee, così se non  dichiariamo guerra all'Asia, all'America, all'Africa e all'Oceania possiamo limitare i danni e dichiararla a piacere alla Danimarca, alla Germania o alla Slovenia... Forse è meglio se ci mandano subito a votare, chiudendo questo reparto che sembrava NO euro, ma in realtà è un reparto neuro...

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018