Re Bomba sorride: “Segno che ho fatto qualcosa di buono”

Re Bomba sorride: “Segno che ho fatto qualcosa di buono”

Premio miglior giocatore di Serie D. Il capitano del Deruta Porricelli è onorato

26.05.2013 - 14:27

0

Alla fine di una stagione lunga e intensa si fanno i bilanci e si raccoglie quello che uno è riuscito a seminare durante l’arco del campionato. Per Gianluca Porricelli, capitano del Deruta nonchè capocannoniere del torneo insieme a Vegnaduzzo della Viterbese, è stata una stagione da incorniciare. Venti i gol messi a segno da“Re Bomba” al termine di questa annata veramente esaltante, mai era riuscito il bomber biancazzurro a realizzare così tanto sia tra i professionisti che in serie De queste sue performance lo hanno portato ad essere sotto gli occhi degli sportivi e, in particolar modo, dei nostri collaboratori che, in base alle votazioni assegnate domenicalmente, lo hanno fatto entrare per ben 12 volte nel Top 11 del Corriere dell’Umbria. Per lui, quindi, martedì 28 alla serata di gala di Vota il Campione in redazione, ci sarà il premio come miglior giocatore di serie D per la stagione 2012/2013.
“E’ una bellissima soddisfazione - dice Porricelli -, di quelle che ricorderò per sempre con grande piacere, ringrazio i giornalisti del Corriere dell’Umbria che hanno apprezzato le mie prestazioni domenicali. In un concorso del genere, quando uno viene votato, significa che qualcosa di buono avrà fatto. Sono consapevole di averlo fatto soprattutto per il Deruta e perciò ringrazio i miei compagni e il tecnico Davio Mattoni in particolare perché mi hanno aiutato a raggiungere questo traguardo e a guadagnare questo ambìto premio e a sfiorare i play off per un soffio. Voglio dunque condividere con loro questo riconoscimento che questa ‘giuria’ mi ha attribuito, poiché senza il loro apporto forse non avrei mai raggiunto questo traguardo”. E dopo il momento dei ringraziamenti, un pensieroa quello che è stato fatto.“Sono molto soddisfatto di quest’annata straordinaria, soprattutto se pensiamo che all’inizio della stagione molti addetti ai lavori ci davano tra le squadre che avrebbero dovuto lottare strenuamente per guadagnarsi la salvezza. Tuttavia, nonostante la grande soddisfazione, rimane un pizzico di amarezza per la mancata partecipazione ai play off che sarebbe stata veramente la ciliegina sulla torta. Per il futuro sto vagliando diverse situazioni, mi piacerebbe ricostruire sempre a Deruta un gruppo come quello di quest’anno, ma non so ancora cosa vorrà fare la società. Fosse così, io sarei certamente pronto a restare”.

A cura di Giuseppe Martini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Roma, (askanews) - "E' da anni che aspettiamo dal nostro ministero di riferimento dei servizi, una struttura informatica che possa facilitare il nostro lavoro. Siamo bombardati quotidianamente da una miriade di norme quasi schizofreniche. Non abbiamo un sistema informatico in grado di supportarci nelle difficoltà quotidiane del nostro lavoro". Lo ha spiegato il vicepresidente dell'Anquap, Marco ...

 
Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Roma, (askanews) - "Una vergognosa politicizzazione di una tragedia, la strategia classica da manuale di un movimento velenoso": Wayne LaPierre, il capo della potente lobby delle armi NRA, la National Rifle Association, si lancia contro il partito democratico accusandolo di strumentalizzare la tragedia della Florida. LaPierre ha parlato nel corso di un discorso a National Harbor in Maryland.

 
Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Scuola, Anquap: pronti a una dura lotta ma no sciopero

Roma, (askanews) - "Se il governo non deciderà di riaprire le trattative per un giusto riconoscimento sul piano normativo e retributivo, noi inizieremo una sequela di azioni sindacali protestative che potrebbero condurre anche al blocco degli uffici e alle dimissioni in bianco". Lo annuncia il presidente Anquap Giorgio Germani, a margine della "assemblea/manifestazione" che si è svolta a Roma in ...

 
Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Siria, nuovi raid sulla Ghouta orientale: uccisi 36 civili

Damasco (askanews) - Nuovo raid del regime siriano sulla Ghouta orientale, enclave a est di Damasco in mano ai ribelli e assediato dalle forze del regime di Bashar al-Assad che hanno lanciato un ennesimo attacco, uccidendo altri 36 civili. Medici Senza Frontiere ha dichiarato che 13 delle sue strutture in zona sono state danneggiate. Mentre la situazione si fa sempre più grave l'Onu chiede una ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018