L’Ugl alza la voce: “Non ci arrenderemo”, riuscito lo sciopero ad Umbria mobilità

L’Ugl alza la voce: “Non ci arrenderemo”, riuscito lo sciopero ad Umbria mobilità

Alla protesta ha aderito il trenta per cento dei dipendenti. Il sindacato contrario al socio privato

12.09.2013 - 08:42

0

E’ il sindacato “ribelle”, che non ha nessuna intenzione di seguire gli accordi già raggiunti dagli altri (Cgil, Cisl e Uil) sulla futura entrata del privato in Umbria Mobilità Servizi e sulla riorganizzazione di stipendi e personale. Non a caso l’Ugl ha portato a termine anche il quarto sciopero in pochi mesi: quello di ieri ha visto, secondo il sindacato, il trenta per cento del personale addetto al trasporto “parcheggiare” gli autobus o i treni (ex Fcu) o incrociare le braccia negli stabilimenti.
Ci sono state punte di adesioni allo sciopero anche del cinquanta per cento in alcuni territori. E tutto questo in un momento storico dove perdere ore di lavoro vuol dire rinunciare a soldi importanti di uno stipendio che già arriva a rate per via della crisi che sta vivendo l’azienda. “I lavoratori che hanno deciso di partecipare alla protesta - ha spiegato Roberto Perfetti, segretario regionale dell’Ugl trasporti - lo hanno fatto per evitare la possibile perdita di occupazione con la privatizzazione dell’azienda, il taglio dei servizi di trasporto rivolto ai cittadini e anche l’aumento dei biglietti e degli abbonamenti che non farà altro che allontanare gli utenti dai mezzi pubblici”.

Notizia integrale nel Corriere dell’Umbria del 12 settembre
A cura di Nicola Bossi

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello
La rivincita vista da vicino

Narni (antica Narnia), la signora dell'Anello

La gara è stata una delle più entusiasmanti della storia della Corsa all'Anello: la rivincita 2018 è stata conquistata a notte inoltrata dal terziere di Santa Maria, che pure era partito con handicap per l'infortunio (per fortuna non grave) capitato al suo primo cavaliere, che non è potuto entrare in campo. Ecco però viste da vicino le immagini della benedizione, preparazione, del corteo storico ...

 
Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018