Vietato dire non ce la faccio più

Bebèboombap, la rivincita di Tato Marco Zatarra

16.01.2017 - 11:39

0

Un uomo di 38 anni che abbandona quasi del tutto il lavoro da commercialista per dedicarsi al lavoro con i bambini.
Questa è la storia di Marco, conosciuto come Zatarra e negli ultimi anni come Tato Marco Zatarra. "Ho sempre lavorato con i ragazzi, da quando fin da giovanissimo allenavo i bambini della scuola calcio, non perché mi piacesse il calcio, ma perché era gratificante stare con loro, vederli crescere".
Inoltre, da rapper, inizia a tenere laboratori musicali con gli adolescenti. Ma come un hobby, un diversivo, il lavoro vero restava quello di commercialista.
Poi arrivano eventi inaspettati, perché i problemi di salute nessuno li mette mai in conto, specie se sei giovane. "Mi è cambiata la vita, ma ho preso questo problema come un campanello d'allarme. Ho capito che dovevo rivedere la mia scala di priorità. Ero stressato tra conti e carte. Era il momento di dedicarmi ad altro."
Così approfondisce il lavoro con i bambini, soprattutto perché la vita ti mette davanti anche a sorprese bellissime. Arriva una figlia per Marco.
Lei è stata uno dei motivi per cui sceglie di ideare laboratori musicali per bambini sempre più piccoli. Si forma, studia, prende l'abilitazione Tagesvater, studia il metodo Gordon e soprattutto non smette mai di "studiare" i suoi piccoli allievi: "Cerco di capire cosa può interessarli, coinvolgerli e mia figlia ha un ruolo di grande aiuto in questo: mi spinge a esplorare il suo mondo, mi aiuta a scegliere i giochi da fare, un po' come avere un focus group in casa" Sorride Marco, gioca, perché l'aspetto ludico sta anche nel suo modo di affrontare la vita, come recita la frase di un famoso film "la vita è troppo seria per prenderla seriamente".
"Scelgo per i bambini un approccio ludico, vorrei che tornassero a giocare. Scelgo metodi che dalla pratica passano alla teoria e non viceversa. Vedo generazioni bruciate, sempre con lo smartphone in mano che non sanno più giocare. Ecco perché sto lavorando con bambini nella fascia di età dagli 0 ai 5 anni, è importante che capiscano fin da subito l'importanza del gioco".
Così Marco crea Bebèboombap: un laboratorio di ascolto e propedeutica ritmico-musicale in cui riporta al gioco anche i genitori, grazie a parole e ritmo, grazie all'ideazione di favole sonore. In meno di un mese Bebèboombap ha registrato più di 100 ingressi. Così Marco, per tutti Tato Zat ormai, sta cercando di raccogliere più fondi per poter finanziare queste attività, perché possano offrire sempre di più ai piccoli partecipanti. E andare così, tutti insieme, alla ricerca della felicità, a ritmo di musica.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)
A poche ore dal ballottaggio per la poltrona di sindaco

Siena, faccia a faccia Valentini (Pd) e De Mossi (c.destra)

Iniziamo dalla mobilità. I taxi hanno difficoltà persino a raggiungere la redazione del Corriere. Devono inviare una mail per transitare lungo la Y storica. Cambieranno le regole? Valentini: “Abbiamo potenziato la pedonalizzazione delle strade più centrali, che chiamiamo Y storica per convenzione. In quella zona circolavano settecento veicoli al giorno, abbiamo reso più vivibile questa parte di ...

 
Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Saviano risponde a Salvini sulla possibile revoca della scorta

Milano (askanews) - Lo scrittore Roberto Saviano risponde con un video su Facebook alle parole del ministro dell'interno, Matteo Salvini che, commentando un altro video in cui l'autore di Gomorra accusava il titolare del Viminale di fare propaganda, ha ventilato una possibile revoca del servizio di scorta che da anni salvaguarda la vita dell'autore napoletano, minacciato di morte dalla camorra. ...

 
Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Yoga day, per i cento anni di BKS Iyengar un flash mob a Roma

Roma, (askanews) - C'è una fotografia storica cara a tutti i praticanti di Iyengar yoga che ritrae Guruji nella posizione sulla testa - l'asana Sirsasana - circondato dai suoi allievi nella stessa posizione. È una foto molto bella, in bianco e nero, che ben rappresenta il filo profondo che legava e lega ancora i praticanti di Iyengar yoga con il loro maestro, spentosi il 20 agosto del 2014 e del ...

 
L'Alchimista sul trono

Quattro Ristoranti

L'Alchimista sul trono

Giovedì 21 giugno alle ore 21.15 su Sky Uno hd è arrivata la nuova puntata inedita di Alessandro Borghese 4 Ristoranti (LEGGI Quattro ristoranti, in onda la puntata girata in ...

21.06.2018

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Moon in june

Tre giorni di musica (e non solo) al tramonto

Dopo l’anteprima del 22 giugno al teatro di Tuoro (alle 21) con le sperimentazioni elettroniche di Fields Conduction e il concerto dei Lstcat insieme a Ginevra Di Marco e ...

21.06.2018

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

foligno

Su Rai3 lo speciale sulla Quintana

Il fascino e le emozioni della Quintana sbarcano su Rai3, che sabato 23 giugno manderà in onda uno speciale di 66 minuti dedicato alla giostra vinta dal rione Cassero. ...

21.06.2018