Vietato dire non ce la faccio più

La festa della vita

09.01.2017 - 11:18

0

Lo scorso anno, abbiamo raccontato in questa rubrica esattamente 45 storie. Storie di vita, di progetti, di persone che non si sono arrese e che ancora non si stanno arrendendo.
La storia di Chiara, la bella diciannovenne ipovedente che sogna di fare il medico. La storia di Leonardo, il giovane senese che gira il modo con la sua macchina fotografica guidato dalla curiosità, la storia di un altro viaggiatore: Oscar che, a bordo di una Ducati, ha portato con sé per tutta Italia il messaggio di non arrendersi di fronte alla malattia.
La storia di Angela che con la malattia ha dovuto farci i conti perché le ha strappato via il marito. La storia di Andrea che ai malati ha deciso di destinare il ricavato del suo libro comico. E ancora quella di Lara che ha lasciato tutto per andare ad aiutare i bambini dell’India e quella della Professoressa Caterina che una volta in pensione si è dedicata alla solidarietà in Africa. La storia di integrazione riuscita di Malick, clandestino per caso. La storia di Iacopo Melio che ha fondato l’Onlus Vorrei prendere il treno e continua a battersi per i diritti dei disabili, ogni giorno. E storie di genitori un po' più coraggiosi di altri come Benedetta e Dario con figli autistici o di Elisa e Guido che sono diventati genitori grazie all'adozione.
E poi storie di giovani artisti: Claudia che con la pittura lenisce le ferite di una malattia, Mattia che sogna di diventare stilista, Alice che gira l’Italia facendo la ballerina.
Sono storie diverse, imparagonabili perché nella valigia che ognuno di noi porta con sè non ci sono mai abiti o scarpe uguali. Ognuno ha i propri fardelli, i propri sogni. Ciò che accomuna tutti coloro di cui ho parlato è l’approccio nei confronti della vita, il sapersi rimboccare le maniche e dire: “Ce la posso fare. E ce la posso fare perchè ce la voglio fare”. Di ognuno di loro ho immagini da custodire gelosamente, che si tratti di sguardi, lacrime, sorrisi. Ma l’immagine, quella che vi regalo da conservare stretta per questo 2017, è quella di una signora malata di cancro che si è presentata a un corso di scrittura creativa con un cerchietto in testa con gli alberi di Natale, dicendo che le andava di ridere e regalando sorrisi a chiunque la incrociasse.
Forse il segreto della Vita sta tutto in questa immagine. Non importa quante volte ci capiti di pensare che la vita non è facile, non importa se la sensazione talvolta è quella di essere a una festa a cui non ci andava di partecipare: il fatto è che ormai ci siamo. E allora tanto vale viverla e divertirsi. Proprio come a una festa a cui non volevamo andare, magari capita di trovare qualcuno di interessante con cui parlare, di incrociare un vecchio amico, di scoprire che almeno il buffet non è tanto male.
L’augurio per il nuovo anno è questo: anche quando la vita non vi dà alcun motivo per sorridere, non smettete mai di cercare quel motivo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

Elena Mirò, dall'atelier creativo la donna contemporanea di Vanessa Incontrada

'L'atelier', cantiere della creatività per la donna contemporanea, e la nuova collezione Spring/Summer 2018. A presentarli, con Vanessa Incontrada, è Elena Mirò, brand di Miroglio Fashion, con una sfilata nel flagship Store di Piazza della Scala a Milano. La partnership creativa tra Vanessa Incontrada ed Elena Mirò si consolida. "Tutta l'energia che ho assorbito è stata tradotta in idee di ...

 
"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018