Ray Gelato con la pioggia protagonista

Perugia

Ray Gelato con la pioggia protagonista

13.07.2014 - 22:42

0

Stesso copione, medesima situazione della serata precedente del protagonista dj Ralf e della techno dance che ha dominato la scena per tutta la notte. Anzi, se possibile, le condizioni meteo hanno dettato con più forza le modalità della serata sicuramente stravolte rispetto alle intenzioni.

Il meteo non ha dato tregua e la pioggia dapprima copiosa poi sempre più sottile che ha tormentato la serata ha ridotto ai minimi termini i pochi coraggiosi che hanno osato sfidarla. Il jive, il coinvolgente meticciato di blues e rock'n'roll di Ray Gelato arricchito in escursioni tipiche del'italo-americano qual è, con citazioni tratte dal folk meridionale anni Trenta, come Ohi Mari e Rosa, non è bastato per irrompere nella solida falange creata dagli ombrelli e dai keeway a mo' di scudo dall'acqua. Fallito pertanto anche il tentativo di far ballare la gente con la disposizione dell'ampio spazio di fronte al palco privo di seggiole.

Nel frattempo al ristorante della Cramst si era diviso un nutrito gruppo di tifosi che non incuranti della pioggia e della musica, hanno optato per la finale dei Mondiali brasiliani con la creazione di un clima decisamente più surriscaldato rispetto a quanto avveniva a due passi. La serata è "scivolata" via con il sound mediterraneo di Enzo Avitabile e Bottari insieme alla Scorribanda a chiudere il primo weekend di Umbria Jazz 2014 decisamente anomalo e al di là delle migliori intenzioni di intrattenere un pubblico distratto dalle fase finali del Mondiali di calcio e scoraggiato dalla pioggia. Per lunedì le previsioni meteo sono più ottimistiche, la perturbazione dovrebbe essere definitivamente defluita, splenderanno le stelle sul cielo di Umbria Jazz?

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
Brad Mehldau, cancellato il concerto

Umbria jazz 2018

Brad Mehldau, cancellato il concerto

Il concerto di Brad Mehldau a Umbria Jazz previsto per il 18 luglio 2018 round midnight al teatro Morlacchi di Perugia è stato cancellato per cause indipendenti dalla volontà ...

23.06.2018

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

St Jacob's Chamber Choir

Grandi festival

Una Sagra musicale di Guerra e Pace

Una Sagra monumentale capace di mostrare tutto il suo valore di patrimonio storico e vivo della città e del territorio. E’ così che organizzatori, istituzioni e il direttore ...

23.06.2018

Musica e teatro in quota

Suoni Controvento prendono forma dallo spazio

Un viaggio negli inferi di monte Cucco seguendo il Caino di George Byron, le sue parole, passo dopo passo, lentamente. Oppure là fuori, nella luce del tramonto, a rivedere un ...

23.06.2018