Modulo che vince non si cambia

Modulo che vince non si cambia

Sottil verso Pagani: anche con i campani Caccavallo trequartista. Bartolucci si riprende il posto. Per 10/11esimi giocherà la squadra vista all’opera con il Pisa

28.09.2012 - 12:33

0

Test match in famiglia ieri al Beniamino Ubaldi. Sottil ha provato il 4-3-1-2, il disegno tattico utilizzato contro il Pisa. Stop precauzionale per Sandreani tenuto a riposo per il riacutizzarsi del fastidio al polpaccio accusato qualche settimana fa. Ma non dovrebbe essere nulla di preoccupante e a Pagani il capitano sarà della partita. Out invece per qualche giorno a causa di un fastidio muscolare Baccolo, che non prenderà parte alla trasferta campana. Giocati complessivamente due tempi, il primo di 40 e il secondo di 30 minuti. Nella prima frazione con i papabili a vestire una maglia da titolare Venturi tra i pali, linea a quattro in difesa con Regno a destra, Briganti e Radi centrali, Bartolucci a sinistra che dovrebbe tornare titolare dopo la squalifica. Grea nell’occasione è stato schierato con l’altra squadra. Mediana con Boisfer centrale, Malaccari (classe ’92) a destra e Palermo a sinistra. Quindi Caccavallo dietro a Bazzoffia e Scardina. Ben quattro ’92 in campo. Ma se come pare, Sandreani si riprenderà il proprio posto, dovrebbe accomodarsi in panchina Malaccari (provato anche mercoledì nel 3-5-2 e ogni giorno più vicino alla forma migliore ndr) e allora saranno tre gli under in campo, tutti del ’92. Difficile poi che Sottil rinunci a Galabinov che nella formazione di partenza rispetto a quella provata ieri, dovrebbe rilevare Bazzoffia. L’attaccante di Rivotorto sta gradatamente immettendo minuti nel motore per arrivare al meglio della condizione. Nella ripresa, stesso modulo con qualche cambio. In difesa Pambianchi in coppia con Briganti, a destra Grea e a sinistra sempre Bartolucci, in mediana Malaccari spostato al centro con Palermo e Semeraro a supporto, quindi Caccavallo alle spalle di Bazzoffia e Galabinov. Solo un tempo per Radi e Boisfer. Sul versante opposto tutti gli altri: Farabbi, Grea, Pambianchi, Galimberti, Pacheco, Guerri, Semeraro, Giuliacci, Manzoni e Nappello.  Purtroppo durante la prima frazione in uno scontro di gioco si è fatto male Guerri che ha lasciato anzitempo il terreno. Per lui subito il ghiaccio. Da valutare questa mattina l’entità dell’infortunio. Chiusura con la cronaca. Il match si è concluso 4-0 per i cosiddetti titolari in pettorina bianca. Nel primo tempo in gol Caccavallo che ha trasformato un calcio di rigore che lui stesso si era procurato. Raddoppio di Scardina servito da Malaccari. In mezzo anche un paio di gol annullati per fuorigioco agli stessi Malaccari e Scardina. Nella ripresa ancora un gol di Caccavallo apparso in progressiva crescita di condizione e il bulgaro Galabinov che ha sfruttato un assist al bacio di Bazzoffia. Curiosità: Farabbi tra i pali con le “riserve” ha parato due dei tre calci di rigore concessi, uno a Scardina e uno a Galabinov con due splendidi interventi in tuffo. Questa mattina ultimo allenamento a porte chiuse al Pietro Barbetti prima della partenza per la Campania dove domattina Sottil dirigerà la seduta di rifinitura.    

Guido Giovagnoli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

Roma, (askanews) - Un gran bel ritorno quello di Renzo Rubino sul palco dell'Ariston con il brano intimo "Custodire", prodotto da Giuliano Sangiorgi. "Tratta il tema della separazione dei genitori e quindi mi sono inventato questo dialogo immaginario tra mio padre e mia madre", ha spiegato Rubino in un'intervista ad askanews. Della sua terza partecipazione a Sanremo - nel 2014 con il brano "Ora" ...

 
Scelti gli studenti più belli

Miss e mister 2018

Scelti gli studenti più belli

Un successo lo School Day gran finale 2018. Oltre 2000 le presenze: il pubblico degli istituti delle scuole superiori di Perugia e provincia in occasione del carnevale delle ...

19.02.2018

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

L'intervista

Con Montesano al Lyrick trionfa la romanità

C’è Enrico Montesano sabato 17 e domenica 18 febbraio al teatro Lyrick di Assisi nell'anteprima nazionale del “Conte Tacchia”, commedia in musica, rivisitazione del film del ...

17.02.2018

Arriva Sfera Ebbasta

L'appuntamento

Arriva Sfera Ebbasta

Il Centro Commerciale Collestrada è pronto per un evento d'eccezione: domenica 18 febbraio alle 17 salirà sul palco Sfera Ebbasta, in tour per promuovere "ROCKSTAR" il nuovo ...

17.02.2018